Agugliano Ancona morto un uomo di 33 anni trovato con la gola tagliata dopo litigio con la moglie

carabinieri seraSgozzato in casa: giallo sulla truce morte di un 33enne ad Agugliano
L’uomo è stato trovato, in una pozza di sangue, con la gola tagliata: poco prima avrebbe avuto una violenta lite con la moglie. Ma ai carabinieri non convince l’ipotesi del suicidio

A Trovato morto in casa con la gola tagliata: è giallo. Giaceva a terra sgozzato in una pozza di sangue il 33enne D. B., romeno da anni residente ad Agugliano con la moglie e i due figli piccoli, quando è stato ritrovato già privo di vita sul pavimento della sua casa al civico 1 di via Battisti poco dopo la mezzanotte di ieri.

L’uomo si sarebbe tagliato la gola con un grosso coltello da cucina molto probabilmente dopo un litigio furibondo con la moglie: in preda ai fumi dell’alcol infatti l’avrebbe sbattuta fuori di casa per rimanere da solo e farla finita. La dinamica però non convince i carabinieri che stanno indagando sul caso per appurare la presenza di una persona al momento della sua morte. Tra le stranezze anche il fatto che il romeno si sarebbe accoltellato prima con la mano destra e poi con la sinistra.

da ilrestodelcarlino.it

I commenti sono chiusi.