Aldo e Giovanni alla Maratona di Gerusalemme

Aldo e Giovanni, corsa nella Città Santa
I due comici alla prima maratona organizzata a Gerusalemme. «Giacomo? E’ rimasto a casa, sul divano»

Quando c’è da correre non li ferma nessuno. Saltano su un aereo, mollano il cinema, il teatro, e mirano dritti al traguardo. E’ la passione per la corsa che li chiama. L’anima sportiva del trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo. Venerdì 25 marzo Cataldo Baglio (Aldo) e Giovanni Storti hanno partecipato alla prima Maratona Internazionale di Gerusalemme (Giacomo è rimasto a casa), con oltre 10.000 podisti da quaranta paesi.

L’Italia con 170 tra amatori e atleti, tra cui la Top Runner Lucilla Andreucci. All’indomani dell’attentato a Gerusalemme, che ha risvegliato in Israele l’incubo del terrorismo, nessuna paura. Si corre come niente fosse, con oltre duemila poliziotti a vigilare su una Città Santa blindata: «E’ la nostra risposta ai terroristi –ha detto il sindaco, e podista, Nir Barkat– non smetteremo di correre».

«E’ giusto, non bisogna cedere – dice Giovanni -. Abbiamo visto intorno a noi un clima di tranquillità incredibile, e non abbiamo avuto paura. Certo, da queste parti ci sono abituati a recuperare la normalità in fretta».

Ariela Piattelli continua

da CORRIERE.IT

One comment

  1. Pingback: Aldo e Giovanni alla Maratona di Gerusalemme :: VIP