Amandola trovati morti ognuno nella propria casa Renzo Eclitti, 41 anni, e Graziano Ortolani, 46 anni

croce bianca ambulanzaAmici e vicini di casa
Muoiono in contemporanea

AMANDOLA – Doppia tragedia ad Amandola dove nel giro di pochi minuti due uomini sono stati trovati senza vita.    Si tratta di due amici, Renzo Eclitti, 41 anni, e Graziano Ortolani, 46 anni, trovati morti nei loro due rispettivi appartamenti nel primo pomeriggio di oggi. La madre di uno dei due aveva suonato alla porta del figlio per portargli il pranzo. Di fronte alla mancata risposta è scattato l’allarme. Una volta che i vigili del fuoco hanno sfondato la porta, hanno trovato il corpo del primo dei due. E’ iniziato il giro di telefonate. Subito il pensiero è andato al migliore amico che abitava in un altro appartamento a poca distanza. Nessuna risposta. Un nuovo allarme e poi la scoperta. Era morto anche lui. Sembra che i due avessero avuto in passato una serie di problemi psicologici e di droga. Disoccupati, abitavano in due appartamenti forniti dal Comune. Erano seguiti dai Servizi sociosanitari. Sul posto i carabinieri. Da una primissima ricostruzione sembra che la morte sia dovuta alla droga. Il sindaco Giulio Saccuti si è recato sul luogo della tragedia.

da corriereadriatico.it

I commenti sono chiusi.