Andrea Agnelli la Figc non ha la coscienza pulita

Agnelli: “L’esposto per il titolo 2006? Forse Figc non ha coscienza pulita”

Il patron bianconero torna all’attacco con un messaggio su Twitter: «E’ più di un anno che aspettiamo una risposta»

«Se la Figc ci mette più di un anno per rispondere al nostro esposto, allora forse non ha la coscienza troppo pulita». Sono le parole di Andrea Agnelli, presidente della Juventus, pubblicate sulla pagina Twitter della società bianconera.

Le parole di Andrea Agnelli si riferiscono all’esposto che il club torinese ha presentato più di un anno fa, il 10 maggio 2010 in relazione allo scudetto 2005-2006. Il titolo è stato revocato alla Juventus nell’ambito dei procedimenti di Calciopoli e assegnato all’Inter. Lo scorso 10 maggio la Juventus ha pubblicato una nota sul proprio sito: «Il decorrere del tempo non ha minimamente affievolito l’attenzione della Società per le vicende dell’esposto alla Federazione Italiana Giuoco Calcio presentato ormai un anno fa, in data 10 maggio 2010 per l’esattezza. Al rispetto per l’autonomia degli organi di giustizia sportiva fa da contrappeso il senso di responsabilità nei confronti di milioni di tifosi che da troppo tempo attendono una semplice risposta. La parità di trattamento deve sempre essere prerogativa della giustizia, in ogni sede, ordine e grado di giudizio».

da lastampa.it

I commenti sono chiusi.