Animalista a Milano si spoglia per protestare contro il massacro dei cani in Ucraina

MILANO, NUDO PER PROTESTA CONTRO IL MASSACRO DI CANI IN UCRAINA

MILANO – Si è prima sfilato la maglietta, poi tutto il resto per finire in terra imbrattato di vernice rossa. Così è cominciata la protesta in Piazza San Babila di un animalista che ha preso parte alla manifestazione organizzata ieri da Mario Righi con la partecipazione delle Associazioni Freccia 45 e Animalisti Italiani. Il gesto del giovane voeva rappresentare la situazione dei cani in Ucraina, barbaramente uccisi per “ripulire” le strade in vista degli Europei di calcio. Dopo poco l’intervento della polizia ha costretto il giovane a vestirsi e ha consentito lo svolgimento canonico della protesta.

da leggo.it

I commenti sono chiusi.