Arcade Treviso deltaplano precipita in una cava morto pilota di Soligo

Precipita con il deltaplano e muore
Tragedia ad Arcade: un deltaplanista è morto sfracellato dopo che un’ala del velivolo si è spezzata.
deltaplano, ultraleggero

Il dramma si è consumato in pochi secondi, sotto lo sguardo atterrito di tre compagni di volo. L’uomo, 45 anni di Soligo, rappresentante di commercio, deltaplanista esperto, dopo che un’ala si era spezzata provocando l’avvitamento del velivolo, ha tentato di lanciarsi col paracadute. Ma era troppo tardi e si è sfracellato al suolo, nei pressi di una cava.

Con altri tre amici era partito verso le 17 dall’area di volo in località La Bella di Follina, un area molto frequentata dagli appassionati, insieme a tre amici.

Mezz’ora più tardi, sopra il territorio comunale di Arcade, aveva iniziato la manovra di atterraggio, quando un’ala del deltaplano a motore ha ceduto.

Appena un mese fa, il quattro febbraio, anche allora un venerdì, era morto in una situazione simile un suo caro amico e compagno di volo, Flavio De Conto, 45 anni di Campea di Miane, caduto sulle colline di Collagù. Una perizia della Procura, in proposito, ha ipotizzato che il deltaplano di De Conto possa essere stato lesionato in volo in una collisione con un altro velivolo. Ma l’inchiesta è ancora aperta.

da la tribuna di Treviso

I commenti sono chiusi.