Asteroide sfiorerà la terra

asteroidekillerVICQUES (Giura) – Un asteroide è stato scoperto a maggio da un’équipe dell’Osservatorio giurassiano di astronomia.
Appartiene alla famiglia dei NEO (Near Earth Objects): corpi la cui orbita intorno al Sole incrocia quella della Terra. Corpi che quindi vanno studiati per verificare se mettono a rischio il nostro pianeta.
Un NEO di 10 chilometri, per esempio, provocò un’estinzione di massa 65 milioni di anni fa, con vittime illustri: i dinosauri. Il caso del nuovo asteroide è però molto più tranquillizzante: anzitutto è grande solo 800 metri, e poi non si avvicinerà alla Terra più di 24 milioni di chilometri (più di 60 volte la distanza della Luna).
L’asteroide è il quarto NEO scoperto in Svizzera. I primi tre erano stati individuati dall’Osservatorio di Zimmerwald (Università di Berna). Questo è il primo scoperto da astrofili, cioè astronomi non professionisti, come ha precisato Michel Ory, della società giurassiana di astronomia. L’anno scorso Ory aveva scoperto una cometa, che ora porta il suo nome: “P/2008 Q2 Ory”.
Il rilevamento del nuovo asteroide è stato ufficializzato dall’Unione Astronomica Internazionale il 30 maggio, dopo che la sua presenza era stata confermata anche da due telescopi in California e Arizona.
L’osservazione a occhio nudo non sarà però possibile: la sua luce riflessa è al di sotto della soglia di sensibilità dell’occhio umano.

da cdt.ch

I commenti sono chiusi.