Attentato in Afghanistan, grave militare italiano ferito

Afghanistan, La Russa: militare rimasto ferito in modo grave è in pericolo di vita
Il ministro della Difesa sulle condizioni del soldato italiano rimasto seriamente ferito nell’attacco alla base di Herat: ”Si è aggravato nella notte”. L’attentato è stato un ”disperato tentativo degli insurgents di impedire il processo che è in atto” nel Paese

”Parlo del ferito grave in Afghanistan: purtroppo non è ancora fuori pericolo. Anzi, mi destano molte preoccupazioni su di lui”. Lo ha sottolineato il ministro della Difesa Ignazio La Russa in una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Le sue condizioni, ha poi spiegato la Russa riferendo alla Camera, “si sono aggravate nella notte e attualmente versa in pericolo di vita; riporta una sospetta lesione pancreatica per cui si rende necessario lo sgombro sanitario urgente per un ulteriore intervento chirurgico”.

Nell’attentato di ieri contro il Prt di Herat, ha proseguito La Russa, “sono stati contati 5 deceduti e 32 feriti tra i locali afghani (di questi un deceduto e 13 feriti appartenenti alle Forze di Sicurezza)”.

Durante l’attentato è emersa “l’accresciuta capacità reattiva della polizia e dell’esercito afghani, che sono stati addestrati dai nostri militari e che hanno dimostrato, anche nell’occasione, di avere acquisito una capacità di stare sul terreno, di rispondere alle ostilità ormai vicina alla capacità e alla professionalità del contingente internazionale”. “Questo – ha aggiunto il ministro – è sicuramente un titolo di vanto per gli istruttori ma è soprattutto un motivo di conforto per chi come noi aspira a rendere operativa e decisiva la fase di transizione che secondo le previsioni potrebbe e dovrebbe concludersi nel 2014”.

“Credo – ha proseguito La Russa – che quello di ieri sia evidentemente un disperato tentativo degli insurgents di impedire il processo che è in atto, che noi consideriamo avanzato, in Afghanistan e ci consente di sperare bene per il futuro, in cui però, non vi nascondo, i pericoli non diminuiranno con l’avvicinarsi dell’obiettivo”.

da ADNKRONOS

I commenti sono chiusi.