Batterio Killer il peggio deve arrivare

Batterio Killer Bassa Sassonia: il peggio deve ancora venire
Ministero regionale: il numero malati grave destinato a crescere
La diffusione del batterio killer e.coli, che in Germania ha provocato dieci vittime, non ha ancora raggiunto il suo apice. A sostenerlo è un portavoce del ministero della Politiche sociali della Bassa Sassonia: “Dobbiamo dare per scontato che il numero dei malati gravi è destinato a crescere”, ha spiegato la fonte.
Anche Heiner Garg (Fdp), ministro della Salute dello Schleswig Holstein, tra i Laender più colpiti, ha dichiarato che è in arrivo un peggioramento dell’epidemia. Tra il contagio e i sintomi della malattia possono passare fino a dieci giorni, ha sottolineato Garg.
Il ministro per la Tutela dei consumatori, Ilse Aigner, ha avvertito che l’invito a fare attenzione alle verdure crude – in particolare cetrioli, pomodori e insalata – è sempre valido: “Fino a quando gli esperti in Germania e in Spagna non riusciranno a individuare con chiarezza l’origine dell’agente patogeno, le precauzioni generali sul consumo delle verdure restano valide”, ha detto la Aigner. In seguito alle analisi dell’Organizzazione federale dei produttori di frutta e verdura tedesca non sono state tuttavia trovate altre verdure “incriminate”.

da tmnews.it

I commenti sono chiusi.