Belgio trovato morto assassinato in casa a Sirault Depalmo Rossi 60 anni proprietario del ristorante Le Noir Bonnet era originario di San Piero in Bagno

ambulanza_belgioBelgio, ristoratore italiano trovato morto: per polizia è omicidio
Depalmo Rossi, in italiano sessantenne che gestiva un ristorante in Belgio, è stato trovato morto nella sua casa a Sirault, nella provincia vallona di Hainaut. L’uomo, secondo gli investigatori di Mons, sarebbe stato ucciso. Sul suo corpo, infatti, sono state riscontrate ferite al cranio provocate da colpi d’arma da fuoco. Rossi, proprietario del ristorante ‘Le Noir Bonnet’, come riporta il quotidiano locale La Meuse, potrebbe essere stato vittima di una rapina finita in tragedia. Durante la perquisizione del locale nel registratore di cassa non è stato trovato l’incasso. L’omicidio è avvenuto lunedì notte ma il corpo senza vita della vittima è stato ritrovato solo la mattina successiva, verso le 7, vicino alle scale di servizio che collegano il ristorante all’abitazione, da una donna che si occupa delle pulizie dello stabile. Depalmo Rossi era originario di San Piero in Bagno, in provincia di Cesena, ed era molto conosciuto a Sirault perché attivo nella comunità italiana della zona. Commosso il ricordo del sindaco di Bagnano di Romagna, Lorenzo Spignoli, che su Facebook scrive: “Eri un emblema dei sampierani che rappresentano con bravura, serietà e dignità la nostra collettività all’estero. Ti volevo un gran bene e adesso provo un grande dispiacere. Ciao Depalmo, tu sarai già nel paradiso degli chef che sono stati anche brave persone, ma volevo dirti che è stato bello percorrere questo pezzo di strada assieme pur se in luoghi differenti”.

da lapresse.it

I commenti sono chiusi.