Bendandi e la previsione del terremoto del 11 Maggio 2011 a Roma una bufala

Terremoto Roma, 11 maggio 2011: previsione catastrofica o bufala? Buona la seconda!
Se ne parlava già da tempo ma i recenti fatti accaduti in Giappone hanno catalizzato l’attenzione sulla presunta previsione di Raffaele Bendandi, pseudo scienziato noto fin dagli anni ’20 come “l’uomo che prevedeva i terremoti”, del disastroso terremoto che dovrebbe avvenire a Roma il prossimo 11 maggio.

Bendandi, nato il 17 ottobre del 1893 a Faenza, dove vi morì nel ’79, era convinto della natura cosmica dei terremoti che avvenivano quando l’azione della Luna, nella sua rivoluzione mensile, andava a sommarsi a quella degli altri pianeti, fattori che renderebbero i terremoti esattamente prevedibili. I suoi colleghi più “pragmatici” non erano molto d’accordo ma di una cosa gli diedero atto: la puntigliosa catalogazione di una moltitudine di terremoti, utile ancora oggi per via della generale regolarità storica che avrebbero gli eventi simici.

Secondo alcune fonti, comunque, non sarebbe neanche vero che la previsione del presunto terremoto capitolino dell’11 maggio, che andrà a sommarsi agli altri che colpiranno, qua e là, la Terra anche nel corso nel 2012, sarebbe stata fatta dal sedicente sismologo ravennate, previsione che gli sarebbe stata attribuita da voci alimentate dal passaparola e dal Web.

A confermare la doppia bufala anche Paola Lagorio, presidente dell’istituzione culturale “La Bendandiana” che avrebbe affermato che tra i documenti del faentino non ci sarebbe traccia di una tale predizione.

Certo è che dai Maya a Nostradamus, ai Bendandi e ai Giuliani di turno, le profezie, specialmente quelle riguardanti eventi catastrofici, non hanno mai lasciato indifferenti nessuno. C’è chi, forse per ignoranza, ci crede fermamente, e a chi pensare che siano vere non passa minimamente per la testa.

Se, comunque, è vero che Roma è la “città eterna” non possiamo fare altro che stare tranquilli che non accadrà nulla di quanto ipotizzato sopra (almeno si spera) e pensare a chi le catastrofi le ha vissute veramente, ultimi i giapponesi, un popolo messo in ginocchio dalla disgrazia dello scorso “UNIDICI” marzo.

da corriereinformazione.it

One comment

  1. Pingback: Bendandi e la previsione del terremoto del 11 Maggio 2011 a Roma …