Beppe Scienza perchè il tesoro concede ai Fondi pensione libertà di rischiare VIDEO

Ai Fondi Pensione licenza di rischiare
Si chiuderà domani la consultazione pubblica sulle nuove regole a cui si devono attenere i Fondi Pensione nell’investire i soldi dei lavoratori. Ecco l’email del Tesoro a cui scrivere: [email protected]
Mentre ognuno si chiede in questo momento “come posso limitare il rischio nel mio investimento?”, il ministero dell’Economia e quello del Lavoro hanno intenzione di lasciare ai Fondi Pensione la libertà di scommettere con i soldi versati dai lavoratori.

Il nuovo regolamento che sta per essere emanato, infatti, sancisce il diritto dei Fondi Pensione ad investire fino al 20% del patrimonio in fondi “alternativi” (come i fondi speculativi “hedge”) o in fondi chiusi (come quelli che investono in società non quotate e non consentono di uscire dall’investimento prima di un periodo prestabilito); prevede anche la possibilità di investire fino al 30% in strumenti non quotati, come per esempio le obbligazioni bancarie. E non è finita: i Fondi Pensione potranno investire il 100% del patrimonio raccolto dai lavoratori in fondi comuni d’investimento, Sicav e Oicr, in quanto il regolamento equipara questi prodotti ai titoli quotati.

L’industria del risparmio gestito può ringraziare, il perché ce lo spiega il professor Beppe Scienza, matematico dell’Università di Torino.

Stefania Rimini da corriere.it