BIaggi e Melandri lite quasi si picchiano ai box di Donington

Ostilità tra Max Biaggi e Marco Melandri. Non si amano dai tempi della MotoGP e dopo una schermaglia in pista a colpi di reciproche scorrettezze a fine qualifica sono (quasi) venuti alle mani in corsia box.

POLEMICHE — Tutto è nato durante la Superpole 2 quando Melandri, lanciatissimo, si è trovato Biaggi lento in mezzo alla pista. “Mi ha visto e si è messo in traiettoria per rallentarmi” ha accusato il pilota Yamaha che, perso il ritmo, è rimasto escluso dalla fase finale e dovrà partire in terza fila (nono tempo). La lite si è accesa a bocce ferme quando Max, sesto tempo (seconda fila), è passato davanti al box del rivale. Melandri ha lanciato un applauso di scherno, Biaggi si è avvicinato minaccioso. “Mi hai puntato due volte, non si fa così, lo avevi già fatto nel 2005 in MotoGP” ha accusato Biaggi sfiorando due volte con la mano il volto di Melandri. Due buffetti in diretta tv che hanno ulteriormente esacerbato gli animi.

ACCUSE — “Gli anni passano ma Biaggi è sempre lo stesso” ha accusato Melandri. “Pensa di essere ancora in MotoGP, qui in Superbike le cose funzionano in modo diverso” ha risposto Biaggi

Paolo Gozzi da gazzetta.it Continua

I commenti sono chiusi.