Brescia Lecce 2 a 2 Caracciolo Zoboli Corvia Munarima gol annullato ingiustamente al Brescia video

Brescia beffato dal solito Morganti

Il Brescia costruisce un vantaggio di 2 reti nellop scontro-salvezza contro il Lecce, ma poi si fa rimontare fino al pareggio di Munari al 70′. In pieno recupero, però, Morganti annulla ingiustamente il 3-2 decisivo di Caracciolo strozzando il gola l’urlo del Rigamonti

Emidio Morganti avrebbe dovuto smettere di arbitrare lo scorso maggio. Gli hanno dato la deroga per andare acanti ancora un anno e a conti fatti probabilmente anche lui ci avrebbe rinunciato… Perché questa stagione per il fischietto di Ascoli si sta trasformando in un calvario.
L’ultima tappa della sua personalissima via crucis arriva al Rigamonti, dove Morganti ha annullato il gol decisivo del Brescia in pieno recupero beffando le Rondinelle nella sfida salvezza contro il Lecce, una partita assolutamente fondamentale per gli equilibri della bassa classifica. Equilibri che sono stati stravolti da un episodio.
Chiamatela sfortuna o come volete (la malafede tendenzialmente sarebbe da escludere visto che si tratta proprio di un arbitro a fine carriera, che non ha più nulla da dimostrare al “Palazzo”), sta di fatto che al 92’ il gol di Caracciolo è buono, perché l’assist involontario per l’Airone è di un leccese, Olivera. Il guardalinee alza la bandierina perché vede il centravanti davanti a tutti, ma l’arbitro ha davanti a sé lo spazio giusto per notare l’ultimo tocco giallorosso e per convalidare il gol, cosa che non fa.
Il Brescia esce dunque dal campo arrabbiatissimo, e con ragione di esserlo, ma è anche vero che le Rondinelle avrebbero potuto e dovuto evitare un epilogo simile se avessero condotto il match con un minimo di raziocinio in più, soprattutto dopo i primi 20 minuti a senso unico che si erano chiusi con il 2-0 firmato dai colpi di testa di Caracciolo e Zoboli.
Poi l’ingresso in campo di Corvia ha cambiato tutto: l’attaccante del Lecce ha accorciato subito le distanze su assist (ma sarebbe meglio dire stop sbagliato…) di Munari e nella ripresa la tensione ha bloccato il Brescia, che ha subito il gioco del Lecce, finalmente presente tatticamente e fisicamente. Al 70’ il pareggio dello stesso Munari, abile a infilarsi in area su una rimessa laterale per il destro del 2-2, che sarà anche l’ingiusto punteggio definitivo.
Luca STACUL da  Eurosport

I commenti sono chiusi.