Celtic Milan 0 a 3 gol di Kakà Zapata Balotelli video


 Champions: Celtic-Milan 0-3: super Kakà, Balo ritrova il gol
I rossoneri espugnano Glasgow, ma gli ottavi non sono ancora sicuri

SIMONE REDAELLI
Il Milan rinasce in Champions League e si impone 3-0 a Glasgow contro il Celtic. I rossoneri dimostrano di avere carattere e Kakà è autore di un’ottima prestazione. Il brasiliano sblocca la gara 12′ di testa e poi sfiora il raddoppio con un bellissimo tiro a giro. Nella ripresa i biancoverdi si divorano il pari e la squadra di Allegri dilaga con Zapata (49′) e il ritorno al gol di Balotelli (59′). Per gli ottavi decisiva la sfida con l’Ajax.

LA PARTITA

LA PARTITA
Come sempre, la musichetta della Champions League è un’ottima medicina per il Milan. In Europa i rossoneri hanno dimostrato di avere carattere e, come chiesto dagli ultras nelle contestazione di sabato, hanno tirato fuori gli attributi davanti agli indemoniati tifosi biancoverdi. La vittoria non garantisce il passagio agli ottavi, complice il contemporaneo successo dell’Ajax contro il Barcellona, ma è più importante che mai per dare una svolta a questa stagione fin qui disastrata.

Ad accendere la luce ci ha pensato ancora una volta Kakà: questo è sempre più il suo Milan e lui assomiglia sempre più al giocatore del passato. Il numero 22 ha promesso impegno ai tifosi e sul campo ha mantenuto la parola data con giocate da vero campione. Il primo tempo rossonero è un’escaletion di emozioni per Ricky. Al 12′ fa perdere le sue tracce ai difensore del Celtic e tutto solo insacca di testa il corner ben calciato da Birsa. Questo è solo l’inizio del suo show che al 25′ vive un altro momento magico: accelerata super da centrocampo con due biancoverdi seminati e scarico a Balotelli per la conclusione alta di poco. Un’azione che è sembrata il replay della cavalcata vincente di San Siro del febbraio 2007 proprio contro gli scozzesi. Infine, quattro minuti dopo, un’altra prodezza con un tiro a giro dal limite dell’area che ha fatto la barba al palo e ha ammutolito il Celtic Park che poi al momento del cambio, nella ripresa, gli ha dedicato una standing ovation. Applausi strameritati per un campione che non è ancora sfiorito e oltre alle suo doti calcistiche sta dimostrando di essere anche un ottimo leader. Il condottiero che questo Milan aveva bisogno. Il ragazzo semplice e dalla faccia pulita che corre per tutto il campo e non si stanca mai.

Champions: Celtic-Milan 0-3: super Kakà, Balo ritrova il gol
Una serata positiva anche per Mario Balotelli che ha ritrovato il gol, quello del 3-0, dopo 56 giorni e per tutti i 90′ è apparso voglioso e pimpante. Questa volta sembra aver imboccato la strada giusta e ora dovrà semplicemente proseguito diritto, possibilmente con passo spedito. Allegri ha ancora tanto bisogno dei suoi colpi e della sua fisicità per far risalire la squadra.

Il Milan, però, non è ancora guarito del tutto perché prima di dilagare ha rischiato più volte di subire il gol del pari. L’occasione più lampante è capitata sui piedi di van Dijk che in avvio di ripresa si è letteralmente divorato la rete sparando addosso ad Abbiati. Le solite amnesie difensive sulle palle alte e tagliate. Un problema da risolvere al più presto. Poi il gol di Zapata, una zampata per il 2-0che ha steso gli scozzesi sempre su azione di calcio d’angolo. Allegri torna così a vincere dopo 7 partite, 13 mesi dopo l’ultima vittoria esterna in Champions. Numeri che fanno bene al morale. Ora per passare agli ottavi basterà pareggiare a San Siro con l’Ajax. Ultima nota: eguagliata la vittoria con massimo scarto al Celtic Park che apparteneva alla Juventus (0-3 lo scorso anno negli ottavi).

LE PAGELLE

LE PAGELLE
Kakà 7,5 – E’ il migliore in campo e lo capiscono tutti. Ricorda molto quello del 2007, ma se possibile è ancora più completo. Certamente in questa squadra spicca di più. Al Milan sono tutti aggrappati al suo talento.

Balotelli 6,5 – Lotta e si batte con tutto il suo fisico. Cerca il gol e alla fine lo trova a suo modo. Si è sbloccato psicologicamente.

van Dijk 5 – Si mangia il gol che avrebbe cambiato tutto. E’ un difensore, ma anche al suo posto non è per niente impeccabile.

De Jong 6,5 – L’olandese si conferma tra i migliori. A centrocampo è la solita diga che ferma le azioni avversarie.

IL TABELLINO

CELTIC-MILAN 0-3
Celtic (4-2-3-1): Forster 5; Lustig 5,5, Ambrose 5, van Dijk 5, Izaguirre 5; Mulgrew 5, Kayal 5 (30′ Ledley 5,5); Forrest 5 (35′ st Rogic sv), Commons 5,5 (20′ st Stokes 5), Boerrigter 5; Samaras 5
A disp.: Zaluska, Fisher, Baldé, Pukki. All.: Lennon  5
Milan (4-3-2-1): Abbiati 6; Abate 6 (3′ st Nocerino 6), Bonera 6, Zapata 6, Emanuelson 6; Poli 6, De Jong 6,5, Montolivo 6; Birsa 6 (28′ st Constant sv), Kakà 7,5 (35′ st Robinho sv); Balotelli 6,5.
A disp.: Coppola, Silvestre, Cristante, Matri. All.: Allegri 6
Arbitro: Cakir
Marcatori: 12′ Kakà, 4′ st Zapata, 14′ st Balotelli
Ammoniti: Commons, van Dijk, Izaguirre (C)
Espulsi: –

da sportmediaset.com

I commenti sono chiusi.