Tv usa su Noemi

jon-stewartBERLUSCONI VOLA DA OBAMA
TV USA SCATENATE SU NOEMI
Gli statunitensi amano gli scandali politici, non fosse altro che per il fatto che rappresentano una fucina di argomenti per attori e comici satirici. Per rendere l’idea, un’icona come David Letterman continua ancora adesso a fare battute su Bill Clinton e Monica Lewinski: simbolo di quanto la satira americana sia legata a doppio filo all’attualità, politica e non. Una delle ultime vittime è stato senza dubbio l’ex governatore dell’Illinois Rod Blagojevich, simbolo dei politici corrotti negli Usa. Ma dopo i recenti scandali che hanno coinvolto il nostro presidente del Consiglio, nemmeno lui è rimasto immune. Nel Daily Show, in onda su Comedy Central, il comico Jon Stewart si è dedicato a Silvio Berlusconi, toccando ogni argomento, dal caso Noemi alle foto di Villa Certosa pubblicate da El Pais, fino al caso Mills. “Questa ragazza (Noemi) lo chiama daddy. Ma ciò che è davvero bizzarro è che quand’è con suo padre, lo chiama ‘primo ministro'”, ha detto Stewart, che si è poi scusato simbolicamente con Blagojevich (“Rod, scusami. So che hai cercato di vendere un ospedale pediatrico, ma quest’uomo…è proprio il caso di dire ‘mamma mia!'”). La linea comica della trasmissione è coadiuvata dai servizi di alcuni network nazionali (Cnn, Fox News, Nbc) sul premier. Quando si scorgono poi alcune foto di Villa Certosa, Stewart si scatena: “Le sue feste sono come le mie, ma io sulle mie ginocchia tengo solo dei gattini”. Per poi concludere con altre scuse, stavolta ad un altro politico: “Dopo aver visto tutto ciò, non posso che dire una cosa: scusaci, Bill Clinton”.

BERLUSCONI DA OBAMA Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è giunmto domenica sera a Washington per incontarre lunedì pomeriggio alla Casa Bianca il presidente americano Barack Obama. Berlusconi presenterà al presidente degli Stati Uniti l’agenda del vertice G8, in programma in luglio all’Aquila. Al’incontro, di un’ora, nello studio ovale parteciperanno, oltre a Berlusconi e Obama, anche altri stretti collaboratori del presidente Usa, come il segretario di Stato Hillary Clinton. Successivamene, dopo i colloqui alla Casa Bianca, Berlusconi si recherà al Congresso per incontrare la presidente Nency Pelosi e diversi esponenti del Parlamento statunitense. L’aereo con a bordo il premier è atterato alla base di Andrews domenica sera alle 20,15 ora locale, le 2,15 di lunedì in Italia. Il Cavaliere si è recato direttamenmte dall’aeroporto all’albergo che lo ospita nella capitale americana, albergo situato a beve distanza dalla Casa Bianca, ed entrando non ha fatto dichiarazioni.
da leggo.it

The Daily Show With Jon Stewart Mon – Thurs 11p / 10c
Silvio Berlusconi’s Affair
www.thedailyshow.com
Daily Show
Full Episodes
Political Humor Newt Gingrich Unedited Interview

I commenti sono chiusi.