Digitale terrestre attenti ai decoder

decoderDigitale terrestre, occhio al decoder. Arrivano due nuovi «bollini» per zapper e Hd
di Gianni Rusconi
“Attenzione ai decoder per la televisione digitale terrestre a poco prezzo. Rischiamo di annegare in un mare di decoder di pessima qualità vista la necessità di acquistarne uno al momento del passaggio dall’analogico. È una questione importante perché parliamo di 100 milioni di pezzi nei prossimi anni, quindi va controllato con molta serietà il rapporto di qualità”. Le parole pronunciate qualche giorno fa dal vice-ministro Paolo Romani sono suonate come un giustificato allarme – perché arriva solo ora, ci si può però chiedere – ma dall’Associazione Dgtvi le risposte sono già pronte da fine maggio. Per scongiurare il rischio che i consumatori possano acquistare un decoder non adeguato (e quindi inutile) saranno infatti creati altri due bollini di qualità che si sommano a quello Blu per i decoder interattivi e a quello Bianco per i modelli integrati nei televisori (che sono ormai il 90% di quelli venduti). I tecnici si sono messi al lavoro per tempo e hanno già individuato, comunicandole ai produttori interessati (oltre una trentina in tutto) le specifiche tecniche dei due nuovi bollini: “Gold” per i decoder e le Tv dotate di sintonizzatore Hd per l’alta definizione e “Grigio” per i ricevitori cosiddetti “zapper”, quelli a basso costo che consentono la sola ricezione dei programmi digitali trasmessi in chiaro ma sono privi delle funzioni interattive. L’iniziativa è ovviamente volta a tutelare i consumatori al momento di scegliere l’apparecchio da collegare alla Tv di casa per essere in linea con il passaggio alla piattaforma digitale. Sulla carta l’iniziativa sembra poter eliminare del tutto o quasi il rischio di possibili brutte sorprese in fase di acquisto ma non è chiaro come la stessa dovrà essere recepita dalle catene di vendita al pubblico (i decoder non certificati dovranno per esempio essere banditi dagli scaffali?) Sul sito del ministero e di Dgtvi saranno comunque pubblicati prossimamente tutti i dati delle aziende che avranno passato l’esame per esibire i due nuovi bollini.
dal sole24ore.com

I commenti sono chiusi.