E Berlusconi invita ad Arcore Susanna Canzian la nipote di Red il Pooh

Susanna Canzian 05BERLUSCONI: NON MI SPOSO, SONO VECCHIO. MA POI INVITA SUSANNA CANZIAN AD ARCORE
Mario Ajello per ‘Il Messaggero’

Silvio Berlusconi si sposa o non si sposa? Forse sì, anche se lui dice di no. Ieri il Cavaliere ha negato platealmente l’eventualità delle nozze con Francesca Pascale. Gelando le speranze della ragazza. La quale, per sua stessa ammissione, è abituata a farsi dire sempre di sì da Silvio ma in questo caso Silvio le ha detto «non si può». «No, sono troppo vecchio…». Ecco la replica dell’ex premier a chi gli ha chiesto se pensa di sposarsi. Un no vero? O un no diplomatico per non fare arrabbiare i figli, specialmente i tre che ha avuto con Veronica Lario i quali temono brutte sorprese in materia di eredità?

L’eventualità delle nozze con Francesca non è stata presa bene – così si racconta – nell’ambiente familiare del Cavaliere, ma quel che conta a questo punto è altro: il no pubblico alle nozze con Francesca coincide – sarà un caso – con il ritorno di Silvio in veste da conquistatore, con il revival di un format che abbiamo visto e rivisto in questi anni e sempre – i moralisti ci perdonino – con un certo gusto.

Il format è quello del Cavaliere che va a caccia. Ieri Berlusconi è andato in Senato a presentare il libro sulle persecuzioni dei comunisti ai danni dei cattolici in Albania – titolo: “Il sangue di Abele” – ma né il niet al matrimonio, né i tanti albanesi presenti nella Sala Zuccari che gli hanno parlato male del comunismo (mandandolo, questa volta sí, davvero a nozze), né la presunta delusione della Pascale parevano al centro del suo interesse.

Dove svettava, invece, in tutta la sua grande bellezza Susanna. Chi? Una ragazza, graziosa, molto graziosa, una morona, già candidata velina, accompagnata dal fidanzato ma non fa niente, munita di tacco 15 che la rendeva alta più del doppio del Cavaliere. Silvio vede Susanna e quasi sviene. «Vieni ad Arcore con me», le dice l’anziano cacciatore.

Lei fa la modella, ed ha anche un parente famoso: è nipote di Red Canzian, il bassista dei Pooh, autore di canzoni celeberrime, e però Susanna Canzian, vestita con jeans neri attillatissimi, una coda di cavallo sontuosa in un insieme irresistibile con tanto di viso da cerbiatta, ha con sé il fidanzato. Il quale si rivela, a sorpresa, uomo di mondo. «Susanna può andare ad Arcore da Berlusconi», racconta lui: «Silvio è mio amico, e non c’é niente di male ad andare a casa sua per un provino». Contento lui….

Di fatto, il Berlusconi di nuovo a caccia – ammesso che davvero lo sia, e non stia giocando come spesso gli capita – è una sorpresa che stride con il regime di controllo assoluto che la fidanzata Francesca aveva imposto al suo amato.

Ma un altro indizio di novità è che, nel penultimo numero del settimanale Chi, il vero house organ del berlusconismo sia azzurro sia rosa, compaiono tante foto di Veronica Lario a corredo del racconto della vita di Silvio e nessuna di Francesca Pascale. Le cui amiche assicurano: tra di loro fila tutto liscio. Ma siccome Silvio, si sa, è un giocoliere, ieri si è divertito con Susanna. Quasi fossimo in uno dei più celebri quadri di Rembrandt, che rievoca il famoso episodio biblico di Susanna e i vecchioni.

da dagospia.com

I commenti sono chiusi.