E’ morto a 87 anni Ritz Ortolani

Riz-OrtolaniAddio al maestro Riz Ortolani

E’ morto ieri a Roma, all’età di 87 anni, il maestro Riz Ortolani, grandissimo autore di oltre 300 colonne sonore del nostro cinema, famoso e premiato in tutto il mondo. Nonostante l’età era ancora molto attivo, tanto da firmare per Pupi Avati – di cui era storico collaboratore – le musiche della miniserie televisiva Un matrimonio, andata in onda da poco. Delle sue 8 candidature ai David di Donatello, tutte per i film di Avati, 5 si sono concretizzate nel premio.
Riziero “Riz” Ortolani nasce a Pesaro nel 1926, dove studia composizione e flauto al locale conservatorio. Jazzista di vaglia, inizia a collaborare con la radio negli anni Cinquanta, ma trascorre il periodo d’oro del decennio in America, come direttore d’orchestra. Nel 1956 sposa a Città del Messico la cantante Katyna Ranieri, sua unica moglie, alla cui voce affida la canzone dei titoli di testa di Mondo Cane. La celebre “More” gli vale un Grammy e la prima candidatura all’Oscar nel 1964 (l’altra è del 1971), viene cantata in oltre trecento versioni e lo rende famoso in tutto il mondo. Nel corso della sua carriera, Ortolani ottiene tre candidature ai Golden Globe e un Life Achievement Award ottenuto proprio l’anno scorso al festival mondiale delle colonne sonore di Ghent.
Impossibile citare tutte le musiche composte per Hollywood e per il cinema italiano d’autore e di genere – molte le sue colonne sonore per horror e western – da questo artista infaticabile ed estremamente produttivo. Solo qualche titolo in ordine sparso dei film da lui musicati sarà sufficiente a rievocarne immediatamente le note nella testa degli appassionati: Il sorpasso, Danza macabra, Africa addio, Fratello Sole, Sorella Luna, Non si sevizia un paperino, Cannibal Holocaust, i televisivi La freccia nera, …E le stelle stanno a guardare e La piovra, O’ Cangaçeiro, Banditi a Milano, Cannibal Holocaust.
Quentin Tarantino ha utilizzato le sue musiche dal western di Tonino Valerii I giorni dell’ira in ben 4 film: Kill Bill volume 1 e Kill Bill volume 2, Bastardi senza gloria e Django Unchained. “Oh My Love” cantata da Katyna Ranieri fa parte della colonna sonora di Drive di Nicolas Winding Refn.
I funerali di Riz Ortolani si svolgeranno domani alle 15 nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo a Roma.

Daniela Catelli da comingsoon.it

I commenti sono chiusi.