E’ morto Bob Lovati portiere bandiera della Lazio

Roberto “Bob” Lovati si è spento a 84 anni
Lo storico portiere aveva 83 anni. E’ stato anche dirigente e tecnico
della squadra biancoceleste

E’ morto all’età di 83 anni Roberto ‘Bob’ Lovati, storico portiere della Lazio nella seconda metà degli anni ’50. Ne dà notizia il club biancoceleste, che esprime cordoglio a nome del presidente Claudio Lotito, dei giocatori, dei tecnici e di tutto lo staff societario. Lovati, che vestì le maglie di Pisa, Monza e Torino prima di firmare per la Lazio nel 1955, giocò con la squadra capitolina fino al 1961 collezionando 135 presenze.

Dopo il ritiro rimase alla Lazio rivestendo diversi incarichi: allenatore delle giovanili, dei portieri e a più riprese tecnico della prima squadra nei momenti di emergenza, Lovati fu anche direttore sportivo del club biancoceleste. In panchina nel 1971 guidò la Lazio alla conquista della Coppa delle Alpi.

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, in una nota ha espresso “il più sentito cordoglio per la scomparsa di Bob Lovati, emblema della SS Lazio per oltre cinquant’anni e da sempre punto di riferimento indiscusso per tifosi e sportivi”. Il primo cittadino ha sottolineato come “il grande attaccamento a Roma e ai colori biancocelesti abbiano contraddistinto tutta la sua vita, rendendolo un simbolo e un patrimonio del calcio capitolino da quando nel 1958 conquistò la Coppa Italia. A nome mio e di tutta la città di Roma rivolgo un affettuoso pensiero alla famiglia Lovati e al Sodalizio biancoceleste, per questa dolorosa perdita”.

da lastampa.it

I commenti sono chiusi.