E’ morto Paolo Marchi 79 anni già Primario Urologo dell’I.n.r.c.a. di Ancona

paolo-marchiE’ morto Paolo Marchi, una vita tra pazienti e impegno politico

L’ex primario urologo dell’Inrca e vice presidente nazionale dell’Associazione Mazziniana Italiana aveva 79 anni.

Ancona, 27 gennaio 2014 – E’ mancato questa notte il professor Paolo Marchi già Primario Urologo dell’I.n.r.c.a. Era nato a Roma il 29 gennaio 1935, e dopo gli studi universitari e la laurea in medicina era entrato in giovane età presso la struttura ospedaliera di Ancona sotto la guida del professor Bruno Gioacchini. Divenuto presto primario urologo del reparto ha contribuito attivamente allo sviluppo e alla crescita dell’Ospedale anconetano svolgendo la sua attività anche presso la Casa di Cura privata “Villa Igea”.

“Ha dedicato tutta la sua vita alla cura dei pazienti con particolare attenzione all’aspetto umano, sacrificando spesso le sue esigenze personali e familiari – si legge in una nota -. Altruista, dalle grandi doti, Marchi è stato uno dei più noti e attivi personaggi del repubblicanesimo e del mazzinianesimo anconitani. L’attaccamento per la Repubblica, la Costituzione, la democrazia e la libertà hanno caratterizzato ogni sua azione politica e civile. Era Vice Presidente nazionale dell’Associazione Mazziniana Italiana e Presidente del Comitato interregionale Marche, Abruzzo e Umbria che aveva lui stesso costituito. Con Paolo Marchi scompare un grande uomo, amato dalla famiglia, dagli amici, da quanti hanno avuto l’onore di conoscerlo e apprendere da lui l’attaccamento per il nostro Paese”.

Lascia la moglie Anna, i tre figli, i nipoti. I funerali si svolgeranno mercoledì 29 gennaio, alle 10, presso la Chiesa delle Grazie, in Via Torresi, ad Ancona.

da ilrestodelcarlino.it

I commenti sono chiusi.