E’ morto Pasquale De Vita 85 anni ex presidente dell’Unione Petrolifera

BENZINA: UP, TROPPI IMPIANTI SULLA RETE, CHIUDERNE UN TERZORoma, è morto Pasquale De Vita ex presidente dell’Unione Petrolifera

Si è spento ad 85 anni al Policlinico Gemelli dove era ricoverato. Pasquale De Vita aveva ricevuto nello scorso febbraio il premio “Uomo dell’anno” nel campo dell’Energia dalla Staffetta Quotidiana e Fondazione Energia. De Vita ha legato il suo nome a incarichi di prestigio nell’industria italiana, svolgendo una lunga attività nel gruppo Eni.

Laureato in Giurisprudenza all’Universià di Napoli, dopo alcune esperienze in campo forense, nel 1954 è approdato all’Agip dove ha sviluppato la sua carriera professionale in oltre quaranta anni di attività. Nel 1961 Enrico Mattei gli ha affidato la società Asseil in Libia. Tra i tanti incarichi nel 1982 è stato nominato presidente della Italiana Petroli (Ip) e nell’84 è diventato presidente dell’Agip Petroli, carica che ha ricoperto fino al maggio 1993. Dal ’93 al ’96 e’ rimasto nel Consiglio di amministrazione di Agip Petroli con la carica di presidente onorario. Nel 1997 è diventato presidente di turno della Raffineria di Milazzo Spa, Società paritetica Agip Petroli/Kupit.

Per l’impegno svolto nell’industria pubblica, Oscar Lugi Scalfaro, lo ha nominato Cavaliere del Lavoro nel 1992.

da laprimapagina.it

I commenti sono chiusi.