E’ morto Ray Price cantante country di 87 anni

ray price  Il cantante country Ray Price è morto ieri nel Texas all’età di 87 anni. A dare notizia del suo decesso è stato un amico di famiglia di nome Billy Mack Jr., anche Billie Perryman, la moglie di Tom Perryman, un altro amico di famiglia e dj della radio Kkus a Tyler, ha confermato la sua morte. Price è morto ieri pomeriggio nel suo ranch fuori Mount Pleasant. Nel 2011 gli era stato diagnosticato un cancro al pancreas che poi si è diffuso anche al fegato, all’intestino e ai polmoni, secondo quanto riferito dall’East Texas Medical Center di Tyler. Price aveva lasciato l’ospedale giovedì scorso interrompendo i trattamenti più aggressivi per continuare con delle ricevere cure a casa.
Price è stato uno degli ultimi esponenti del country tradizionale legato a Hank Williams, scomparso nel 1953, è stato uno dei maggiori autori del genere honky tonk. Price è conosciuto nel mondo per la sua versione della canzone di Kris Kristofferson ‘For the good times’ del 1970, diventata un hit. E’ stato una delle figura più influenti della musica country degli anni Sessanta e Settanta. È entrato nella classifica Billboard hot 100 otto volte tra il 1958 e il 1973. Ha avuto sette hit al numero uno e oltre cento titoli nella Billboard country tra il 1952 e il 1989.
‘For the Good Times’ è stato uno dei più grandi successi classificatosi al numero 11 della graduatoria dei singoli nella Billboard pop music. Tra gli altri successi country ci sono ‘Crazy Arms’, ‘Release me’, ‘The same old me’, ‘Heartaches by the Number’, ‘City Lights’ e ‘Too young to die’. Price è entrato nella Country music hall of fame nel 1996. E’ stato tra i pionieri che hanno reso popolare gli strumenti elettronici e la batteria nella musica country.

da lapresse.it

I commenti sono chiusi.