Earth Hour 2011 l’ora della Terra

Wwf, oggi scatta l'”Earth hour”
Giro del mondo a luci spente
Alle Isole Fiji il via al “domino”
che attraversa 134 Paesi e oltre 200 Comuni italiani. Al buio il Colosseo, il Duomo di Milano, Superga e il Maschio Angioino

Torna oggi «l’ora della Terra», il grande movimento globale per il pianeta organizzato dal Wwf, che coinvolgerà centinaia di milioni di persone, 134 paesi e oltre 200 comuni italiani. Dalle 20.30 alle 21.30, si spegneranno le luci dei monumenti più importanti e degli edifici pubblici e privati in un simbolico giro del mondo attraverso tutti i fusi orari, per dimostrare che il mondo è pronto ad affrontare la lotta al cambiamento climatico e costruire fin da oggi un futuro sostenibile.

«In tutto il mondo gli individui, le comunità, le imprese e i governi stanno realizzando nuove idee e tecnologie per creare un futuro comune sostenibile -, ha detto ieri il segretario generale dell’Onu Ban Ki-Moon – Usiamo 60 minuti di buio per aiutare il mondo a vedere la luce». Il via all’emozionante «domino» di spegnimenti globali, che in tutto il mondo sarà aperto da un minuto di silenzio per le vittime dello tsunami, scatterà nelle Isole Fiji e in Nuova Zelanda alle 20.30 locali (7.45 ora italiana), per proseguire attraverso tutti i fusi orari dei sette continenti e di migliaia di città.

Resteranno al buio icone mondiali come la Tour Eiffel, l’Empire State Building, il Cristo Redentore di Rio, Times Square a New York, il Big Ben, l’acropoli di Atene, la Porta di Brandeburgo, l’Opera House di Sidney, meraviglie naturali come le cascate del Niagara e le cascate Victoria, il castello dei reali di Svezia, la più grande moschea degli Emirati Arabi Uniti, quattro dei cinque grattacieli più alti del mondo, compreso il Burj Khalifa a Dubai alto 828 metri, che da solo spegnerà circa mezzo milione di luci.

In Italia, dove sono scesi in campo testimonial come Marco Mengoni, Paola Maugeri, Massimiliano Rosolino, Vittorio Brumotti, Francesco Totti, Camila Raznovich e il personaggio d’animazione Pocoyo, hanno aderito più di 200 tra amministrazioni e Comuni. Eventi centrali in piazza Navona a Roma, con green carpet di celebrities a partire da Christian De Sica e Massimiliano Rosolino, e sotto il Duomo di Milano, che si spegne quest’anno per la prima volta. Ma si spegneranno anche icone come il Colosseo a Roma, il Ponte Vecchio a Firenze, la Torre di Pisa, l’Acquario di Genova, il Maschio angioino, la Basilica di Superga, piazza del Campo a Siena, piazza Pretoria a Palermo e piazza Duomo a Siracusa.

One comment

  1. Pingback: Earth Hour 2011 l'ora della Terra :: VIP