Emanuele Filiberto ho fatto errori come la droga

EMANUELE FILIBERTO A ‘CHI’: “HO FATTO
ERRORI COME LA DROGA. MA RIFAREI TUTTO”

MILANO – “Nella vita ho fatto errori come la droga”, a parlare Emanuele Filiberto di Savoia: “Rifarei tutto – ha dichiarato a “Chi” via gossipblog – perché oggi sono sereno. Cinque anni fa parlai di droga per dire ai giovani che non è una cosa con cui scherzare. Il mio migliore amico è morto di questo, ed è una cosa che va affrontata, anche in famiglia, perché più ti chiudi e più non ti aiuti”.
Ultimamente ha avuto alcuni problemi di salute: “Mi sono operato due volte di tumore, ma mi ha fatto più male l’arresto di mio padre nel 2006. E’ stato un momento difficile che ho superato grazie all’affetto delle persone che amo: mia moglie, le mie figlie, i miei genitori. Ho scoperto di avere questo male, sono stato operato, ma poi il male è tornato. E’ una cosa preoccupante, ma il mio modo di essere positivo mi ha aiutato. Ora sono controllato regolarmente perché il tumore può tornare da un momento all’altro. I primi due erano benigni, ma questo non vuol dire che non possa ripresentarsi in forma maligna”.

I commenti sono chiusi.