Emma Broad nazionale hockey inglese under 16 muore nel sonno

CONVOCATA IN NAZIONALE:
EMMA MUORE A 16 ANNI -FOTO

SURREY – E’ avvolta nel mistero la morte di una adolescente prodigio dell’hockey, deceduta nel sonno pochi giorni dopo essere stata chiamata a giocare per la squadra inglese. La studentessa Emma Broad si è spenta così, improvvisamente, in casa sua, a Weybridge (Surrey). La 16enne è stata trovata morta dai genitori, preoccupati che ancora non si fosse svegliata. I medici, che si sono precipitati sul posto, non hanno potuto fare niente per salvare l’aspirante campionessa. La giocatrice di talento aveva gareggiato per l’Inghilterra in un torneo a Valencia, in Spagna, durante la sua recente vacanza di Pasqua. Joe Peake – preside del prestigioso College St. George, a Addlestone, Surrey, dove Emma era studentessa – è stato costretto a dare la notizia della morte dell’allieva. “Emma Broad, una delle nostre studentesse del quinto anno, si è spenta serenamente a casa e improvvisamente nel sonno sabato notte”, ha detto l’insegnante. Solo pochi giorni prima della morte di Emma il signor Peake aveva orgogliosamente inserito un disco sul sito della Scuola annunciando che lei era stata scelta per rappresentare il suo Paese.

da leggo.it

I commenti sono chiusi.