Fiorentina Dnipro 2 a 1 gol di Konoplyanka Joaquin e Cuadrado e video


Europa League: Fiorentina-Dnipro 2-1, Viola prima nel Gruppo E
Konoplyanka sblocca il match, poi a segno Joaquin e Cuadrado

Missione compiuta per la Fiorentina in Europa League. Al Franchi la squadra di Montella vince 2-1 con il Dnipro e chiude la fase a gironi al primo posto del Gruppo E, conservando anche l’imbattibilità nel torneo. Al 13′ Konoplyanka sblocca il match, poi tocca a Joaquin riportare la partita in parità al 42′ su perfetto assist di Cuadrado. Il gol partita lo segna poi proprio l’esterno colombiano di Montella al 77′.

Bastava un pareggio. E invece sono arrivati altri tre punti. Una bella prova di forza per la Fiorentina, che in Europa non teme nessuno e prenota un posto da protagonista. “Questa squadra non è in grado di fare calcoli”, aveva detto Montella alla viglia del match contro il Dnipro. E invece si sbagliava. La Fiorentina, attenta e concentrata, porta infatti a casa il massimo del risultato col “minimo sforzo”, che non guasta nemmeno in vista anche del campionato.

Con i sedicesimi già in tasca, la Viola chiude la fase a gironi al primo posto del Gruppo E, conservando l’imbattibilità in Europa e garantendosi un sorteggio più abbordabile. Al Franchi va in scena una partita vera. In palio c’è solo il primato, con gli ucraini che non hanno però nulla da perdere e giocano senza risparmiare energie. L’avvio è di quelli sprint per la squadra di Juande Ramos. Montella fa riposare solo Rossi e Pizarro, puntando sul tridente Cuadrado-Matos-Joaquin. In avanti però la Viola non sfonda e dietro trema sulle marcature. Così al 13′ Konopljanka gela il Franchi dopo uno splendido uno due con Rotan. Colpita a freddo, la Fiorentina fatica a trovare subito le giocate per rendersi pericolosa, ma lentamente guadagna metri e si affaccia dalle parti di Boyko, bravo a respingere di piede su Cuadrado al 35′.

Alla banda di Montella manca però il guizzo giusto. Ma ci pensa Cuadrado. A tre minuti dalla fine del primo tempo il colombiano salta Vlad con un numero e pennella un cross stupendo per Joaquin, che di testa riporta il match in parità e spegne l’entusiasmo degli ospiti. La rete viola disinnesca il Dnipro, che nella ripresa non riesce più a giocare con lo stesso ritmo e cala vistosamente. Agguantato il pari, gli uomini di Montella mostrano invece maggior sicurezza e prendono l’iniziativa. In mezzo al campo salgono in cattedra Mati Fernandez e Borja Valero e cambia l’inerzia della partita. La girandola dei cambi mischia un po’ le carte, ma è sempre la Fiorentina a dettare il ritmo. Solo Konoplyanka prova a tener viva la partita, ma è Cuadrado il grande protagonista del match. Dopo l’assist col contagiri per il gol del pareggio, il colombiano mostra infatti il meglio del repertorio al 77′: dribbling e tiro da applausi che regala alla Viola la vittoria finale e il primo posto nel girone. Lunedì ci sono i sorteggi. Montella può stare tranquillo.

LE PAGELLE

Cuadrado 7,5: brillante. Impressionante la velocità palla al piede e la rapidità nel cambio di direzione. Gioca a sinistra e semina il panico nella zona di Fedetskiy. Quando si sposta a destra pennella per il gol di Joaquin. Chiude in bellezza con un gol da mostrare alle scuole calcio
Joaquin 6,5: nel primo tempo sulla destra non riesce mai a saltare Vlad nell’uno contro uno. Quando inverte la posizione con Cuadrado, segna il gol del pareggio facendosi trovare al momento giusto nel posto giusto. Meglio nella ripresa.
Gonzalo Rodriguez 6,5: dietro è una sicurezza. Perfetto non solo in chiusura, ma anche in fase di impostazione. Gioca da regista arretrato
Zozulya 6: tarantolato. Pressing costante sui portatori di palla, ma non solo. I suoi tagli aprono il campo per gli inserimenti dei centrocampisti. Cala molto nella ripresa
Konopljanka 6,5: palla in banca. E’ destro ma gioca a sinistra ed è sempre pericoloso quando rientra (vedi il gol). E’ l’unico a provarci fino alla fine

IL TABELLINO

FIORENTINA-DNIPRO 2-1
Fiorentina (4-3-3): Neto 6,5; Roncaglia 6, Gonzalo Rodriguez 6,5, Savic 6, Pasqual 6; Mati Fernandez 6 (24′ st Pizarro 6,5), Ambrosini 5,5, Borja Valero 6; Cuadrado 7,5 (36′ st Aquilani sv), Matos 5,5 (30′ st Ilicic 5,5), Joaquin 6,5.
A Disp.: Munua, Compper, Tomovic, Rossi. All. Montella 7
Dnipro (4-2-3-1): Boyko 6,5; Fedetskiy 5,5, Mandzyuk 6, Cheberyachko 6, Vlad 5 (31′ st Kalinic sv); Kankava 6, Rotan 6; Bruno Gama 5 (18′ st Kulakov 5,5), Politylo 6 (23′ st Seleznyov 5,5), Konoplyanka 6,5; Zozulya 6.
A Disp.: Vartsaba, Kravchenko, Kobakhidze, Blyznychenko. All. Juande Ramos 5,5
Arbitro: Artur Dias (Por)
Marcatori: 13′ Konoplyanka (D),  42′ Joaquin (F), 32′ st Cuadrado (F)
Ammoniti: Ambrosini, Mati Fernandez, Roncaglia (F); Kulakov (D)
Espulsi: –

STEFANO RONCHI da sportmediaset.com