Francesca Rago 18 anni morta dopo incidente a Casier travolta da un furgone

francesca ragoFrancesca Rago non ce l’ha fatta, è morta nella notte in ospedale
Non ce l’ha fatta Francesca Rago, la 18enne investita giovedì mattina poco dopo le 7 da un furgone lungo via Proncipale a Casier.

CASIER – Non ce l’ha fatta Francesca Rago, la 18enne investita giovedì mattina poco dopo le 7 da un furgone lungo via Principale a Casier. Le sue condizioni durante la giornata erano sembrate sin da subito molto preoccupanti. La giovane era entrata in coma e durante la notte di venerdì è morta.

L’incidente è avvenuto sulle strisce pedonali: Francesca stava andando a prendere l’autobus per andare a scuola, frequentava il liceo linguistico al Duca degli Abruzzi. Un Doblò l’ha improvvisamente investita all’altezza dello stabilimento “Sile Caldaie”, trascinandola per una decina di metri sull’asfalto. Le sue condizioni sono sembrate sin da subito piuttosto serie agli occhi dei medici del Suem 118, intervenuti con un’ambulanza. Francesca è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso, dove è stata ricoverata nel reparto di terapia intensiva, in coma a causa di una emorragia cerebrale molto importante.

Tutti i familiari e gli amici le sono stati vicino durante quelle ore di agonia, nella speranza che la 18enne potesse svegliarsi, ma così non è stato. Francesca è morta nella notte tra giovedì e venerdì. Il conducente del furgone, un 55enne trevigiano, è ora indagato per omicidio colposo.

da trevisotoday.it

I commenti sono chiusi.