Polegato compra Diadora

 

polegatoIl padrone della Geox compra Diadora
Sindacati in allarme per l’occupazione
La Diadora, da tempo in crisi, passa a Mario Moretti Polegato, fondatore e padrone della Geox. Il gruppo di calzature sportive, che ha vestito campioni come Roberto Baggio e Bjorn Borg, ha scelto l’offerta d’acquisto della Lir, la finanziaria di famiglia del numero uno del gruppo delle scarpe che respirano, preferendola a quelle presentate dai fondi Atlantis Partners e Orlando Italy. 
Ma ora mentre l’obiettivo di Polegato è di rilanciare il famoso marchio sportivo italiano – che fornisce le scarpe a calciatori come Filippo Inzaghi, ciclisti come Damiano Cunego e rugbysti come Marco Bortolani – è allarme per l’occupazione della società trevigiana.
L’allarme dei sindacati per i posti di lavoro. Secondo i sindacati, nei piani di Polegato verrebbero mantenuti solo 70 posti di lavoro sui 263 in forza alla società di Caerano San Marco, mentre nei punti vendita rimarrebbero impiegati altri 30 lavoratori, contro i 70 attuali. Il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, ha fatto sapere di essere a disposizione per concorrere a individuare le migliori modalità di protezione dei lavoratori. «L’impegno di una nota famiglia imprenditoriale costituisce motivo di fiducia», si legge in una nota del ministero del Lavoro, in cui si aggiunge, però, che è «il confronto tra le parti sociali» che «dovrà consentire di verificare la concretezza degli impegni con particolare riferimento alle ricadute sull’occupazione».
I sindacati, che domani vedranno i rappresentanti della Lir, avevano indicato come preferibile la proposta del fondo Atlantis che garantiva il mantenimento di 210 addetti totali contro il centinaio nei piani della Srl della famiglia Polegato. Quest’ultima sarebbe stata selezionata da Diadora, per l’avvio delle trattative conclusive, grazie a un’offerta superiore di qualche milione di euro a quella del concorrente. La Diadora è stata valutata fra i 45 e i 50 milioni di euro, a fronte di un passivo intorno ai 70 milioni. 
Polegato: risaneremo Diadora. «Avendo sviluppato una considerevole conoscenza del mercato della calzatura e dell’abbigliamento come azionista di riferimento di Geox, la finanziaria Lir ha deciso di cogliere l’opportunità offerta dal mercato e di acquistare lo storico marchio italiano dello sport», spiega una nota della holding dei Polegato. «L’operazione – prosegue – prevede il risanamento dell’azienda e la valorizzazione dell’enorme potenziale di un brand che ha reso noto il distretto di Montebelluna nel mondo».
L’offerta di polegato assicura lo sviluppo della società. L’offerta di Polegato, spiega un comunicato di Diadora, «è stata ritenuta la più rispondente alle esigenze del piano concordatario», nonché «tale da assicurare lo sviluppo e la miglior valorizzazione degli asset» della società.
dal messaggero.it

One comment

  1. simon

    E’ un’ operazione intelligente.
    Geox acquista un’ azienda in crisi ma un brand dal discreto fascino e dall’ alto potenziale.
    Grazie ai forti asset di Geox, su tutti l’ orientamento all’ innovazione e i canali di accesso al mercato globale, Diadora puo’ tornare a brillare.