Il chirurgo estetico delle ragazze di Arcore

“Punture da 300 euro”: spunta anche il chirurgo estetico per 7 ragazze di Arcore

Soldi, regali e anche interventi di medicina estetica le ragazze di Arcore, stesso trattamento e stesso chirurgo per tutte: si tratterebbe di un medico sardo secondo quanto scrive il Corriere della Sera.

Sarebbero almeno sette le ragazze coinvolte nei ritocchini dal chirurgo, a partire da «punturine da 300 euro» per labbra, seno, naso fino a salire come difficoltà e aree interessate. Con puntura o bisturi in mano ci sarebbe stato, secondo Luigi Ferrarella e Giuseppe Guastella, il dottore Giacomo Urtis che però di Ruby e Iris dice: «Non le ho mai viste».

Origini venezuelane, lavoro ad Alghero in Sardegna, con studi anche a Milano, di sé in un’intervista a Sassari& Hinterland ha detto di essere «il dermatologo del figlio di Barbara Berlusconi». Al Corriere poi ha chiarito: «Ho fatto solo delle consulenze dermatologiche d’estate quando sono in Sardegna».

Ha aggiunto anche «dei clienti vip» quali «i personaggi televisivi del circuito di Lele Mora», della cui sorella è amico, e «sono entrato in un circuito molto chiuso di alta fascia, ho iniziato a lavorare per i Duchi di Kent, per il Principe di Lussemburgo, per Hermès e i proprietari della Vuitton».

Il meccanismo per avere clienti, secondo il Corriere sarebbe più o meno questo: chirurghi a contratto, con trattamenti speciali, anche dilazionati nel tempo.

Inoltre in una telefonata intercettata a gennaio una ragazza, che al telefono si lamenta di Spinelli dice a un’altra: «Comunque io mi voglio rifare il sedere». «Amò, ma ti rifai le punture da Giacomo?». «No, mi voglio far proprio il definitivo». «Eh ti conviene, perché ormai spendi altri soldi per che cosa…». «Però me lo devono pagà», dice l’una. «Come hanno fatte tutte le altre il seno, tu non fai il seno ma fai sotto», concorda l’altra. «Speriamo che mi dà l’ok qualcuno». E l’amica ridendo: «Fai fare il preventivo e lo porti lì, cioè basta, quanto ci vuole? Io ho fatto così per fare la finta lipo, 10.000 euro eh».

da BLITZQUOTIDIANO.IT

I commenti sono chiusi.