Gianluigi Nuzzi fatto fuori da La7 il suo Intoccabili non è iNtoccabile per il Vaticano ?

1- IL CORAGGIOSO TERZO POLO MOSTRA LA DIVERSITÀ DELL’EMITTENTE DI MENTANA E LERNER, GRUBER E FORMIGLI E SI PIEGA AL DIKTAT DEL VATICANO E SBATTE SUL ROGO “GLI INTOCCABILI” DI NUZZI, L’UNICO PROGRAMMA CHE HA SCODELLATO NON UN SEMPLICE SCOOP MA UNA “CONTROSTORIA” DELLA CURIA, DOCUMENTASSIMA E MAI SMENTITA – 2- E’ STATO LO STESSO NUZZI AD ANNUNCIARLO GIOVEDÌ SERA SU TWITTER SCRIVENDO UN LACONICO: “A SETTEMBRE ‘’GLI INTOCCABILI’’ NON TORNERANNO IN ONDA SU LA7. MI DISPIACE” – 3- C’È CHI ASSICURA CHE A NUZZI SIA STATO PROPOSTO DAL CANARO STELLA DI TRASFORMARE IL SUO PROGRAMMA IN UN APPROFONDIMENTO DELL’’’INFEDELE’’ DI GADGET LERNER, UNO CHE IN TANTI ANNI NON HA MAI TIRATO FUORI UNA NOTIZIA MANCO PER SBAGLIO –

“Gli Intoccabili”, il programma di inchieste di Gianluigi Nuzzi, non ripartirà a settembre su La7. E’ stato lo stesso giornalista ad annunciarlo giovedì sera su twitter scrivendo un laconico: “A settembre Gli Intoccabili non torneranno in onda su La7. Mi dispiace.”. Punto.

Ma i motivi? Come mai l’autore degli scoop che hanno messo sottosopra il Vaticano, da ultimo con il bombastico saggio ‘’Sua Santità”, roba da premio Pulitzer, viene tagliato dai palinsesti dell’emittente di TelecomItalia.

Le voci corrono disparate: c’è chi assicura che ‘’Gli Intoccabili” ritorneranno a gennaio, chi dice che diventeranno un approfondimento dell”’Infedele” di Gad Lerner, di certo una domanda su tutte rimane senza risposta: come mai viene ridimensionato il giornalista che ha pubblicato le carte del Papa avendo una visibilità internazionale?

E non è curioso che l’unico programma che su La7 ha scodellato non un semplice scoop ma una specie di “controstoria” della Curia, documentassima e mai smentita, finisca in soffitta?

da dagospia.com