L’ex sindaco di Bologna Giorgio Guazzaloca indagato per corruzione

Guazzaloca indagato per corruzione
Bologna, bufera sull’ex sindaco: perquisiti l’ufficio e l’abitazione.
L’inchiesta sul Civis, il tram su gomma a guida ottica della città

L’ex sindaco di Bologna Giorgio Guazzaloca ha subito questa mattina una perquisizione dell’ufficio e dell’abitazione nell’ambito dell’inchiesta sul Civis, il tram su gomma a guida ottica di Bologna.

L’ex primo cittadino risulta indagato per corruzione nell’ambito dell’inchiesta condotta dal procuratore aggiunto Valter Giovannini e dal pm Antonello Gustapane.

Quest’ultimo ha presenziato alle perquisizioni eseguite dalla guardia di finanza. «Le perquisizioni hanno dato esito negativo», ha spiegato l’avvocato Guido Magnisi che difende Guazzaloca.

«Siamo certi di poter avvalorare la sua totale estraneità – ha aggiunto Magnisi – e anche in tempi molto rapidi». Guazzaloca fu sindaco di Bologna dal 1999 al 2004: fu eletto con una lista civica sostenuta dal centrodestra che per la prima volta nella storia cittadina sconfisse la sinistra.

da LASTAMPA.IT

I commenti sono chiusi.