Ikea Francia arrestati due dirigenti Spiavano i dipendenti

ikea_france_licenziamentoFrancia, Ikea arrestati due dirigenti «Spiavano i dipendenti»
L’indagine dopo la denuncia del sindacato. Controllavano i candidati all’assunzione, i lavoratori e alcuni clienti

Arrestati con l’accusa di aver spiato i dipendenti. I direttori generale e finanziario della filiale francese di Ikea «sono da stamani in stato di fermo di polizia» nell’ambito dell’inchiesta sui sospetti di spionaggio illegale di dipendenti e clienti che pesano sul gruppo svedese dall’anno scorso. Lo ha annunciato una fonte vicina all’inchiesta in seguito alle rivelazioni del sito internet d’informazione Mediapart.

IL SETTIMANALE SATIRICO – Stefan Vanoverbeke e Dariusz Rychert, rispettivamente direttore generale e direttore finanziario di Ikea France, fa sapere la stessa fonte, sono stati attualmente interrogati dalla polizia giudiziaria di Versailles in seguito alla perquisizione effettuata nei giorni scorsi nella filiale del gruppo a Plaisir, alle porte di Parigi. La giustizia francese aveva aperto nel marzo dell’anno scorso un’indagine dopo la denuncia del sindacato francese Force Ouvriere (FO), che accusava Ikea di aver fatto spiare illegalmente alcuni candidati all’assunzione, i dipendenti e persino i clienti con cui aveva in corso controversie commerciali. La vicenda era scoppiata dopo un articolo pubblicato sul settimanale satirico Le Canard Enchainé.

da corriere.it

I commenti sono chiusi.