Il Southampton sospende Osvaldo per un incidente in allenamento

osvaldo southamptonPremier, il Southampton sospende Osvaldo per intemperanze in allenamento

L’azzurro diventa un problema per Prandelli: dopo 3 turni di squalifica, dovrà rimandare di 2 settimane il rientro. Il club lo punisce per “violazione del comportamento atteso dai giocatori”
Com’era la storia che il trasferimento al Southampton avrebbe rappresentato la rinascita di Osvaldo? In realtà l’avventura in Inghilterra si sta rivelando un incubo per l’ex centravanti della Roma, sospeso per due settimane dal club per un “incidente in allenamento”. Il Southampton ha spiegato in un comunicato “che è stata presa un’azione rapida e adeguata per ciò che considera una violazione del comportamento atteso dai giocatori”.

RIENTRO RITARDATO — Osvaldo era reduce da tre turni di squalifica, con l’aggravante di una multa di 48 mila euro, per una rissa avvenuta in occasione di Newcastle-Southampton, giocata il 14 dicembre 2013. Il centravanti azzurro doveva tornare in campo sabato pomeriggio in Coppa d’Inghilterra, contro il Yeovil, ma ora, dopo questo provvedimento, salterà anche le gare di campionato con Arsenal e Fulham. Osvaldo, 28 anni, è stato pagato 18 milioni di euro, cifra record per i Saints, ma il suo rendimento in Inghilterra è stato finora modesto: 13 presenze in Premier e 3 gol. Il centravanti aveva deciso di tornare a lavorare con l’allenatore Mauricio Pochettino con il quale ha vissuto all’Espanyol la parte migliore della sua carriera, ma anche questa alchimia non ha per ora funzionato. Un problema serio per Prandelli in vista del mondiale brasiliano della prossima estate.

dal nostro corrispondente Stefano Boldrini da gazzetta.it