Incidente a Castiglione morti Giuseppe Campailla 74 anni di Vittoria Gina Rinza 35 anni di Modica e un cittadino extracomunitario Magari Foudil di 28 anni

ambulanza croce azzurraGrave incidente stradale sulla SP 13 (Castiglione – Cinque Zucchi): 3 morti e 2 feriti

Sul posto la Polizia Provinciale. Morto un vittoriese (Giuseppe Campailla) in un’auto. Nell’altra morti una donna (doveva restare ai domiciliari) e un extracomunitario…

Ragusa, 22 novembre 2013 – Uno scontro frontale all’origine dell’incidente stradale che si è verificato stamani prima di mezzogiorno sulla strada provinciale 13 Castiglione-Piombo nel Ragusano.
Sono state coinvolte in uno scontro frontale una Fiat Grande Punto e una berlina Coupe Hyundai con quest’ultima che ha invaso probabilmente la corsia dell’altra  auto alla cui guida c’era Giuseppe Campaillla di 74 anni di Vittoria, morto sul colpo, mentre, gli altri due occupanti della Fiat Grande Punto, una coppia di coniugi di Vittoria G.G. di 58 anni e G.D. di 56 anni, entrambi di Vittoria sono rimasti gravemente feriti.
Il primo è ricoverato in prognosi riservata presso l’Ospedale Cannizzaro di Catania dove è stato trasferito in elisoccorso a seguito dei diversi traumi che presentava, mentre, la moglie è ricoverata nell’Ospedale ‘Civile’ di Ragusa.
I coniugi tornavano da Ragusa dove stamani si erano recati nell’Ospedale del capoluogo ibleo per cure mediche.
Gli altri due morti coinvolti nel tragico incidente stradale erano a bordo della berlina Hyundai alla cui guida c’era Gina Runza, di 35 anni, originaria di Modica ma residente a Rosolini, ristretta agli arresti domiciliari per i reati di truffa e di spaccio di stupefacenti e un cittadino extracomunitario non ancora identificato, perché privo di documenti.
L’autovettura risulta intestata ad un nordafricano, priva di assicurazione, che è stato rintracciato dalla Polizia Provinciale ma che ha fornito pochi ragguagli sul perché l’auto non era in suo possesso, ma utilizzata, invece, dalla Runza.
Sul luogo dell’incidente è intervenuto il sostituto procuratore Gaetano Scollo, mentre, i rilievi di legge e la ricostruzione della dinamica dell’incidente è affidata alla Polizia Provinciale di Ragusa coordinata dal comandante Raffaele Falconieri.

La Polizia Provinciale ha identificato la terza vittima dell’incidente stradale che si è verificato stamani poco prima di mezzogiorno sulla strada provinciale 13 Castiglione-Piombo nel Ragusano.
L’uomo che viaggiava sulla berlina Coupe Hyundai guidata da Gina Runza, di 35 anni, era un cittadino di nazionalità tunisina Magari Foudil di 28 anni, residente a Ispica.
Dall’ispezione cadaverica effettuata dal medico legale si è appreso pure che la donna morta nell’incidente era al quinto mese di gravidanza.

***

Il racconto dei Vigili del Fuoco
Alle 11.15 di oggi la sala operativa del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco ha disposto l’invio di due squadre operative sulla S.P. Castigilone-Scoglitti, (Strada Cinque Zucchi) per un incidente stradale che già dalle prime telefonate pervenute è apparso di grave entità.
Giunti sul posto i Vigili hanno constatato che a causa dell’incidente occorso ad una Fiat Punto ed una Hiunday Coupé, sono rimaste coinvolte i cinque occupanti le due auto, tre nella punto e due nella Hiunday.
Personale Vigilfuoco ha provveduto ad estrarre gli occupanti delle due autovetture, rilevando che gli occupanti della Hiunday Coupè erano deceduti, così come Campailla Giuseppe ( di anni 74) conducente della Fiat Punto, nato e residente a Vittoria.
Sul posto è intervenuto personale del 118, l’elisoccorso che ha trasportato uno dei feriti a Catania, le forze di Polizia Provinciale e della Polizia di Stato, per i rilievi di competenza e per regolamentare la viabilità.
Le squadre sono rientrate in sede alle ore 14.43.

da ondaiblea.it

I commenti sono chiusi.