Incidente a Silandro morta Rita Maria Eberhöfer 50 anni di Lasa

ambulanza croce azzurraMorta dopo due giorni di agonia la donna dell’incidente di Silandro
Ferite troppo gravi. Si è spenta questa mattina nell’ospedale di Bolzano. Era rimasta ferita lunedì a Vezzano in un scontro frontale con un camion

BOLZANO. Non ce l’ha fatta Rita Maria Eberhöfer, le ferite erano troppo gravi nonostante tutti gli sforzi del personale medico del San Maurizio. La 50enne, nata a Martello e residente a Lasa, era rimasta gravemente ferita lunedì nello scontro frontale tra il Volkswagen Transporter che stava guidando e un camion. L’incidente si era verificato a Vezzano in Alta Val Venosta.

Immediatamente le sue condizioni erano apparse critiche, ed era stata elitrasportata a Bolzano con il Pelikan 1 per un intervento urgente. La Polizia sta ancora effettuando tutte le verifiche sulla dinamica dello scontro, che a prima vista non ha spiegazioni: in quel momento non c’era traffico e la donna non avrebbe azzardato un sorpasso pericoloso.

All’altezza del caseggiato di Vezzano, frazione di Silandro, ha invaso la corsia opposta andandosi a schiantare contro un camion che arrivava in senso contrario. Il giovane alla guida del camion, fortunatamente, non ha riportato gravi ferite. La donna invece, ha trascorso due giorni di agonia e alla fine, questa mattina, si è spenta.

da altoadige.it

I commenti sono chiusi.