Incidente a Veduggio Monza Renzo Crippa 84 anni travolto ed ucciso

Pensionato investito sulle strisce: è morto nella notte
Vittima di un incidente a Veduggio   anziano travolto da un’auto
Renzo Crippa si è spento al San Gerardo di Monza. Meccanico con la passione per le moto, era molto conosciuto in città

Ha lottato tra la vita e la morte per oltre 15 ore prima di arrendersi. Non ce l’ha fatta Renzo Crippa l’84enne che venerdì mattina poco dopo le 8,30 è stato investito sulle strisce pedonali in via Magenta a Veduggio con Colzano. Il pensionato è morto nella tarda nottata di venerdì nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale San Gerardo di Monza in seguito ai traumi riportati nell’incidente con una Opel Astra guidata da una giovane donna di 35 anni residente in paese.
L’uomo stava attraversando la strada sulle strisce pedonali lungo via Magenta, poco prima di arrivare nella piazzetta all’incrocio con via Trento e Trieste. Il pensionato 84enne era un noto meccanico con una particolare predilezione per le moto: tutti in paese lo conoscevano e sono in pochi i centauri veduggesi sopra i 40 anni che almeno una volta non siano passati nella sua officina in via Magenta per riparare la moto. Tanta era la passione per le due ruote che era riuscito a contagiare anche il figlio Walter: meccanico di Jorge Lorenzo in Moto Gp. Possibile che già all’inizio di settimana prossima venga fissata l’autopsia. Proprio l’esame autoptico permetterà di stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.
I funerali con molta probabilità saranno fissati nella chiesa parrocchiale di Veduggio con Colzano a partire dalla metà della prossima settimana. Nelle ultime ore a finire nel tourbillon delle polemiche è stata la pericolosità della strada in centro a Veduggio che negli ultimi due anni ha visto morire, investite sulle strisce pedali, due persone, oltre ad un altro gravissimo incidente in cui è rimasta in coma una donna di nazionalità ucraina. Vista la concomitanza con il consiglio comunale che proprio a Veduggio era in programma per venerdì sera, l’ennesimo incidente e la pericolosità del tratto di strada che attraversa il centro abitato nelle vicinanze del Bar Impero è diventata oggetto di discussione dell’assise cittadina riunita. A proporre una commissione urbanistica per rivedere completamente la viabilità di via Magenta è stato il consigliere di minoranza Vincenzo Todaro. E la proposta è stata accettata.

di Laura Ballabio  da Ilgiorno.it

 

I commenti sono chiusi.