Incidente ad Arzignano morto Andrea Pegoraro 48 anni fuoristrada in auto trafitto da una sbarra

ambulanza 10Arzignano, esce di strada in auto
Muore trafitto da una sbarra
Lo schianto questa mattina forse a causa dell’asfalto viscido. La vittima si chiamava Andrea Pegoraro

ARZIGNANO. ORE 16.11 LA VITTIMA SI CHIAMAVA ANDREA PEGORARO. Potrebbe essere stata una sbarra di accesso ad una vicina azienda ad uccidere Andrea Pegoraro, 48 anni, vittima, stamattina, intorno alle 10.30 ad Arzignano, di un tragico schianto lungo via Santo. Secondo le prime ricostruzioni, l’automobilista, uscendo di strada, avrebbe colpito il manufatto in ferro, il quale si sarebbe infilato nell’abitacolo attraverso il parabrezza, colpendolo al torace e trafiggendolo. L’auto si è poi ribaltata su un fianco. L’uomo viveva con la madre in città, in via Vivaldi 23. Inutili i soccorsi dei sanitari del Suem, dei vigili del fuoco del Comando di Vicenza e del distaccamento di Arzignano e degli agenti del Corpo intercomunale di polizia locale Vicenza Ovest.

ORE 15.41 MUORE COLPITO DA UNA SBARRA. Tragica fine per un vicentino di 48 anni, morto nella tarda mattinata di oggi in un incidente stradale avvenuto ad Arzignano (Vicenza. L’uomo di cui non sono rese note le generalità era a bordo della sua Nissan Micra quando per cause in corso di accertamento da parte dei vigili è uscito di strada, forse a causa dell’asfalto viscido per la pioggia. Secondo una prima ricostruzione, nell’urto l’utilitaria ha colpito una sbarra in ferro che delimitava una proprietà privata, sbarra che si è infilata nell’abitacolo, frantumando il lunotto anteriore e colpendo l’automobilista, la cui morte è avvenuta sul colpo. L’auto, senza più controllo, è poi capottata, colpendo alcune vetture in sosta, ma senza provocare feriti. Sul posto è giunta dopo pochi minuti un’ambulanza dell’ospedale di Arzignano, a cui sanitari non è restato che accertare il decesso del 48enne.

Matteo Carollo da ilgiornaledivicenza.it

I commenti sono chiusi.