Incidente sulla autostrada A14 tra Foggia e San Severo muore Anna Maria Pagano, 38 anni, e feriti per incendio di sterpaglie video

Incendiano sterpaglie, scontro sull’A14
Distrutte auto e tir: un morto e feriti
Il maxitamponamento tra Foggia e San Severo
Strada è stata chiusa al traffico. La vittima è una donna

FOGGIA – Un morto e cinque feriti, di cui uno gravissimo. È il bilancio del tragico incidente avvenuto nel pomeriggio sulla corsia nord dell’autostrada A14, tra San Severo e Foggia (a una ventina di chilometri dal casello del capoluogo). Un incidente, stando alle prime indiscrezioni, causato ancora una volta dal fumo dell’incendio di sterpaglia adiacente all’autostrada che ha invaso la corsia, provocando un tamponamento a catena coinvolgendo tre automobili e due tir (trasportavano, uno grano, che si è riversato sulla sede stradale, e l’altro olio alimentare). La vittima, una donna, Anna Maria Pagano, 38 anni, di Spinazzola viaggiava a bordo di una Ford Fiesta che è rimasta completamente schiacciata tra i due mezzi pesanti.

I SOCCORSI – Sul posto sono giunte due squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e alcune pattuglie dalla polizia stradale. Difficile estrarre il corpo della vittima, incastrato tra le lamiere dell’automobile. In gravi condizioni anche il marito della donna che era alla guida della Ford Fiesta. I vigili del fuoco sono stati costretti a far intervenire sul posto anche una gru necessaria per spostare i due tir che hanno incastrato l’utilitaria. A causa dell’incidente l’autostrada è stata chiusa in entrambe le direzioni. E sempre una donna, originaria della provincia di Terni, è morta il 18 giugno scorso in un altro terribile incidente avvenuto sull’autostrada A16, nei pressi del casello di Cerignola. Anche in questo caso c’è stato un tamponamento a catena provocato dal fumo di un incendio che ha invaso la corsia autostradale.
Luca Pernice da corriere.it