Iran esplode una raffineria mentre il presidente Ahmadinejad è in visita

Iran, esplosione in una raffineria  durante la visita di Ahmadinejad

L’agenzia Fars: «Una vittima»

Un’esplosione accidentale che ha provocato un morto e dieci feriti è avvenuta stamane in una raffineria in Iran durante una visita del presidente Mahmud Ahmadinejad, che è rimasto illeso, secondo quanto ha riferito l’agenzia Fars. La causa dell’esplosione è di natura tecnica.

L’incidente, precisa la Fars, è avvenuto durante una cerimonia per l’inaugurazione della terza fase per la produzione di benzina nella raffineria di Abadan, nel sud-ovest dell’Iran. L’esplosione, aggiunge l’agenzia, «non ha provocato cambiamenti nel programma della visita del presidente».

Una fitta colonna di fumo nero si è alzata sopra la raffineria e la città di Abadan dopo l’esplosione. In seguito alle sanzioni degli Usa e della Ue imposte all’Iran per il suo programma nucleare, che vietano l’esportazione di prodotti petroliferi raffinati verso la Repubblica islamica, Teheran ha dato vita nell’ultimo anno ad intensi sforzi per aumentare la produzione di benzina nelle sue raffinerie e diventare autosufficiente.

da lastampa.it

I commenti sono chiusi.