Katya Koren, 19enne musulmana, lapidata a morte per aver partecipato ad un concorso di bellezza

Lapidata perché voleva fare la miss
Succede in Ucraina. Una 19enne è stata uccisa per aver partecipato ad un concorso di bellezza

DONATO DE SENA

Una ragazza musulmana è stata lapidata per aver partecipato ad un concorso di bellezza. La Sharìa, la legge islamica, punisce con la morte la 19enne Katya Koren, colpevole di aver preso parte ad una gara per aspiranti modelle in Ucraina. Il suo corpo è stato ritrovato nei pressi della sua abitazione, nella regione della Crimea.

Gli amici hanno raccontato come alla ragazza piacesse indossare abiti alla moda. Al concorso era ache le è costato la vita era arrivata settima. Il suo corpo martoriato era stato sepolto in un bosco e ritrovato una settimana dopo la scomparsa.

La polizia ha aperto un’indagine per omicidio. Il lavoro degli inquirenti si sta concentrando su tre giovani musulmani che avrebbero partecipato ad un delitto dal movente religioso.

Uno dei tre, il 16enne Bihal Gaziev, arrestato, ha ammesso il suo coinvolgimento nell’omicidio ed ha dichiarato alle forze dell’ordine che Katya ha violato le leggi della Sharia.

Gaziev ha affermato di non avere rimpianti per la morte della ragazza sottolineando il mancato rispetto dei precetti islamici da parte della giovane.

da GIORNALETTISMO.COM

One comment

  1. Pingback: PERICOLO ISLAMICO E DHIMMITUDINE - Page 66 - Stormfront