Kuznetsova vince Parigi

kuznetsovaLa Kuznetsova conquista Parigi
La russa schianta la Safina in due set
PARIGI
Svetlana Kuznetsova batte la numero uno del mondo Dinara Safina e trionfa al Roland Garros. Nella finale femminile, la n.7 del seeding si è imposta nel derby russo per 6-4, 6-2 in di gioco. Per la Kuznetsova, sconfitta in finale nel 2008 dalla serba Ivanovic, è il primo successo sulla terra rossa di Parigi e il secondo in un torneo dello Slam dopo il trionfo all’Us Open nel 2004. Per la Safina, invece, continua il digiuno di vittorie nei quattro tornei più importanti dell’anno.

La finale è stata senza storia. Dopo il break e controbreak iniziale, le due russe difendono i rispettivi turni di servizio fino all’ottavo gioco, quando la Kuznetsova si guadagna tre palle per il 5-3 e ottiene il game al terzo tentativo. La Safina ricambia la cortesia conquistando a 0 il game successivo. Ma è nella risposta che la Kuznetsova dà il meglio: la n.7 del seeding martella da fondo campo e sfrutta la giornata-no della n.1 al servizio (solo il 56% di prime palle nel primo set contro il 71% dell’avversaria), si procura due set point e chiude il set alla prima occasione.

Nel secondo set la Safina prova a impensierire la connazionale con risposte vicine alla riga di fondo campo, ma l’equilibrio dura fino al sesto game, quando la n.1 del mondo combina un autentico disastro sul proprio turno di battuta: un doppio fallo e tre errori da fondo campo regalano alla Kuznetsova il game e l’ipoteca sul match. La Kuznetsova vola sul 5-2 e la Safina fa il resto: affonda in rete un facile rovescio regalando il match point all’avversaria e poi commette un doppio fallo, il settimo dell’incontro. Il derby russo si chiude dopo un’ora e 14’ di gioco, con la Safina quasi in lacrime alla stretta di mano e durante la premiazione.

Per la n.1 del mondo continua il tabù dello Slam: l’anno per lei è cominciato con un k.o. in finale all’Australian Open contro Serena Williams e proprio a Parigi, un anno fa, il sogno del primo trionfo era sfumato in finale contro la Ivanovic. La Kuznetsova dimentica invece la delusione per la sconfitta subita contro la belga Justine Henin nella finale di Parigi del 2006 e riscatta alla grande il k.o. subito contro la Safina a Roma nel torneo di quest’anno.
da lastampa.it

I commenti sono chiusi.