La storia di Didi de Graft 47 anni commesso in Germania e re in Ghana

didi de graftCOMMESSO DEL SUPERMERCATO IN GERMANIA
DIVENTA RE IN GHANA, MA GOVERNA A DISTANZA

BERLINO – Capo del reparto frutta e verdura di una piccola catena di supermercati tedesca e re, governatore di una comunità di 3500 persone in Ghana. È lo straordinario destino toccato in sorte a Didi de Graft, 47enne nato in Ghana, arrivato in Germania da studente nel 1989 e finito inaspettatamente con una corona in testa.

È il tabloid Bild a raccontare la curiosa vicenda: de Graft è un gran lavoratore. Entrato giovane nella catena Jibi di Bielefeld, in Nordeno-Vestfalia, fa carriera fino a diventare responsabile per il settore frutta e verdura. A Bielefeld conosce la moglie Lisa, con cui poi avrà il figlio Marvin, erede al trono dodicenne. Un giorno del 2009 de Graft riceve la telefonata dello zio, nonché re di Suma Ahrenko, città ghanese della regione di Brong-Ahafo. A 78 anni il vecchio re non aveva più la giusta energia per vigilare sui sudditi: «Sono troppo vecchio, devi continuare tu», avrebbe detto al suo erede secondo quanto riporta Bild.

Sovrano a distanza. Da allora de Grant è diventato re di Suma Ahrenko, precisamente re Nana Adutwum Barimah. Nonostante l’onore di possedere corona e scettro, de Graft vuole però fare il sovrano a distanza, dalla Germania, senza mollare tutto per tornare definitivamente in Ghana, dove pure passa diverse settimane all’anno. Così Didi de Graft, monarca 2.0, amministra il suo piccolo territorio grazie alla tecnologia: «grazie a internet e al
telefono».

da leggo.it

I commenti sono chiusi.