La Uci vuole squalificare Contador

Tour de France – Caso Contador, l’Uci al contrattacco

L’Uci farà ricorso al Tribunale arbitrale sportivo di Losanna contro l’assoluzione di Alberto Contador: lo spagnolo, positivo lo scorso luglio al clenbuterolo, non è stato sanzionato dalla Federciclo spagnola che ha accettato la sua tesi difensiva basata sulla contaminazione alimentare

Com’era prevedibile, nell’ultimo giorno disponibile, l’Uci ha annunciato di voler fare ricorso al Tribunale arbitrale sportivo di Losanna contro l’assoluzione di Alberto Contador. Il corridore di Pinto, positivo lo scorso luglio al clenbuterolo, in occasione del Tour de France, non è stato sanzionato dalla Federciclo spagnola che ha accettato la sua tesi difensiva basata sulla contaminazione alimentare. Ma l’Uci, dopo un’attenta analisi del dossier arrivato da Madrid lo scorso 24 febbraio (aveva 30 giorni da allora per decidere), ha scelto di ricorrere al Tas.
Appena martedì scorso, del resto, il presidente dell’Uci, Pat McQuaid, aveva fatto capire che sarebbe stata scelta la via del ricorso ricordando come la politica della Federazione in materia di doping fosse quella di “difendere i corridori che non imbrogliano. Stiamo cercando di rendere il nostro sport credibile. In ogni caso di doping, l’Uci valuta la forza dei dossier e quello che mi importa è la credibilità del ciclismo”.

da Eurosport

I commenti sono chiusi.