L’aggressione a Milano di Franca Rizzi sarebbe un falso una testimone smentisce Shirin Kieayed

RIZZI, UNA TESTE: “NESSUNA
AGGRESSIONE”
MILANO – Franca Rizzi non sarebbe stata aggredita. Spunta un testimone della presunta aggressione alla signora e smentisce quanto raccontato dalla madre dell’assessore del Pdl Alan Rizzi. La donna aveva denunciato di essere stata attaccata da giovani vicini a Pisapia in via Osoppo, ma la sua versione è stata smentita da Shirin Kieayed, una signora che a Radio Popolare ha raccontato di aver assistito bene a quanto davvero successo al mercato ieri.
«Ho deciso di espormi con nome e cognome – ha spiegato alla radio – perchè ho assistito direttamente a quanto avvenuto ieri al mercato di via Osoppo». Kieayed ha spiegato di aver «sentito la voce dei sostenitori di Pisapia e di quelli della Moratti che cercavano di sovrastarli. Una signora, che poi è la donna che ha denunciato l’aggressione, si è avvicinata a uno dei sostenitori di Pisapia cercando di farlo tacere, strattonandolo e tirandolo per un braccio. Lui si è girato e le ha risposto ma non l’ha spinta, nè colpita. Lei si è seduta a terra di propria volontà. Una volta seduta ha cominciato gridare di essere stata aggredita». «Questo racconto – ha concluso – sono pronta a ripeterla davanti a un tribunale».
Intanto, in serata la signora Rizzi ha ricevuto la visita del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, arrivato all’ospedale San Carlo di Milano per vedere la donna ricoverata da ieri, dopo la presunta aggressione. Berlusconi è entrato in auto senza fermarsi a rilasciare dichiarazioni e limitandosi a salutare con la mano. Poco prima del suo arrivo qualche tensione si è registrata anche oggi fuori dall’ospedale, dove un sostenitore della Moratti e un suo detrattore hanno inscenato un piccolo battibecco. I due sono stati subito separati.

da leggo.it

I commenti sono chiusi.