papi berlusconi e Licia Ronzulli

licia-ronzulli-5Papi è stato memore delle qualità “organizzative” della Ronzulli a Villa Certosa con le ragazze e quindi ha voluto assicurarsi che portasse le sue doti anche in Europa con gli eurodeputati…
Nel grande ventilatore di Sputtanopoli c’è posto per tutti e ogni particolare scopre nuovi altarini. Nell’intervista bomba di Barbara Montereale a “Repubblica” spunta quale fosse il vero ruolo di una delle “laureate” candidate da Papi-Silvio all’Europarlamento.
Dopo il j’accuse di Veronica Lario contro il “ciarpame”, infatti, le liste del Pdl furono ripulite di varie veline e showgirl (provocando tante delusioni che oggi il Cavaliere paga a caro prezzo) e rimasero solo tre fortunate: Lara Comi (che ha difeso Silvio a spada tratta contro la moglie dopo l’attacco di Daniela Santanché), Licia Ronzulli e Barbara Matera.
Proprio la Ronzulli spunta fuori nel racconto della Montereale. Nell’intervista di Repubblica le viene chiesto, a proposito del viaggio in Sardegna nella residenza del premier: “Chi la accolse a Villa Certosa?”. Risposta senza ombra di tentennamento: “Licia Ronzulli. È lei che organizza la logistica dei viaggi delle ragazze. Che decide chi arriva e chi parte. E smista nelle varie stanze”.
La Ronzulli ape regina logistica dell’harem di Papi? Pare proprio di sì. E pensare che da settimane i giornali di centrodestra hanno dato un quadro un po’ diverso della neo deputata. Il 9 maggio intervista a “Italia Oggi”, dopo lo scoppio della questione veline avanzata dalla Lario: “Però Veronica poteva informarsi di più. Da donna passionaria capisco il suo sfogo, ma non bisogna mai fidarsi dei giornali”.
Il 21 maggio Adalberto Signore la intervista per “Il Giornale”: “Io velina? Mai stata su un palco o in tv”. Sottotitolo: “La candidata Pdl alle Europee, impegnata nel volontariato: L’opposizione a corto di argomenti ha inscenato una squallida polemica sulle donne”.
Il 14 maggio tocca a “Panorama”: “Ma vi sembro una velina?”. Sommarietto: “E’ uno dei volti nuovi del centrodestra per Strasburgo, sui quali qualcuno ha polemizzato. Ma la giovane manager sanitaria non ci sta e fa notare il suo curriculum fatto di lavoro e di volontariato”. Altra intervista al “Giornale”, il 4 giugno: “Sanità e volontariato nella mia Europa”. Ed è ovviamente ancora il “Giornale” a glorificarla dopo l’elezione in Europa, il 9 giugno: “Licia, tutta casa e ospedale, vola in Europa”.
A disegnare il suo ruolo per l’Europa era stato il premier in persona, in un articolo di Marco Galluzzo sul “Corriere della Sera” del 7 maggio. Nel pezzo Berlusconi magnificava le sue tre candidate “laureate”, per smentire la vicenda veline: Lara Comi, Barbara Matera e Licia Ronzulli. Sulla Ronzulli dice: “Licia Ronzulli è una laureata che dirige 50 persone con un’équipe di medici e che a Strasburgo terrà le fila dei nostri europarlamentari, per garantirne le presenze”.
Insomma, Papi è stato memore delle qualità “organizzative” della Ronzulli a Villa Certosa con le ragazze e quindi ha voluto assicurarsi che portasse le sue doti anche in Europa con gli eurodeputati…
da dagospia.com

6 comments

  1. toscano40

    Papi silvio oramai non conosce limiti.Non cerca neanche di mascherare minimamente i suoi favoritismi nei confronti di personaggi dalle dubbie qualità in campo politico,tantomeno la frequentazione di escort di lusso.Su questo dovrebbe essere stato comunque redarguito “oralmente” dalla Carfagna,ministro sicuramente con tante doti,a parte quelle della competenza in politica.Ma questi sono i mali minori,il brutto sono i reati da lui commessi per iquali non è mai stato punito,e tutti sappiamo quali.Siamo diventati lo zimbello del mondo intero,con un presidente del consiglio affetto da megalomania e turbe sessuali,che nel patetico tentativo di rimanere giovane si fa liftare,trapiantare quattro peli di culo in testa,e mette i rialzi nelle scarpe.Tanto rimane una mezzasega comunque,moralmente e fisicamente.

  2. federica

    Questa Licia Ronzulli io la conosco e vi assicuro che:
    1) Non è dottoressa, ma infermieria (con tutto rispetto per le infermiere che si fanno un mazzo tanto negli ospedali)
    2) Non ne sa mezza di politica.
    3) Sui giornali ho letto una sua dichiarazione in cui diceva che il fratello è un imprenditore… ma che imprenditore d’egitto… Ha rilevato un negozio di penne e matite a Milano.

    Siamo alle solite… i “comunisti” saranno anche dei teorici ma almeno li hanno i titoli!!! E possono parlare… Questi mezzi ignoranti che vogliono passare per manager – dottori – imprenditori sono veramente squallidi

  3. gegia 70

    veramente peccato che sta distuggendo la categoria infermieristica che si fa il vero mazzo…..

  4. gegia 70

    veramente peccato che sta distruggendo la categoria infermieristica che si fa il vero mazzo…..

  5. paolo

    + passa il tempo e + sta ronzulli, con zeru tituli, assume atteggiamenti di onnipotenza… non sarà mica la figlia segreta del premier????
    Così si spiegherebbe questa improbabile “ascesa” politica di una mezza ignorante che sa solo dire che è di destra e che è penalizzata dalla gogna mediatica………….
    L’italia, ragazzi, è purtroppo alla deriva e non c’è possibilità di salvezza……
    Con la classe dirigenziale che abbiamo, crolleremo a picco senza rendercene conto!!!