Lite Bignardi Brunetta

bignardi_brunettaLa conduttrice storpia il nome dell’ex ministro del Lavoro E Brunetta si risente
Battibecco tra Bignardi
e Brunetta all’«Era Glaciale»
«Lei non ha letto il libro». La conduttrice: «Lei è un antipatico». Il ministro rintuzza: «Anche lei»

MILANO – Battibecco alla registrazione dell’«Era Glaciale» tra la conduttrice Daria Bignardi e il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta. Parlando del libro del ministro Brunetta «Rivoluzione in corso», la Bignardi storpia il nome dell’ex ministro del Lavoro (nel governo Rumor) Giacomo Brodolini, in Brandolini. E Brunetta, che è stato direttore della Fondazione intitolata all’ex ministro, si risente.

IL BATTIBECCO – La Bignardi cerca di tranquillizzare gli animi dicendo «Brandolini, Brondolini, non sono queste le cose che contano». Ma, a questo punto, Brunetta lascia qualsiasi freno e risponde: «In questo momento ha detto una bestemmia: si chiama Giacomo Brodolini, padre dello Statuto dei Lavoratori, morì di cancro mentre stava facendo approvare una legge fondamentale per i diritti dei lavoratori». L’imbarazzo e la tensione tra i due però non si placano. La Bignardi prova a fare un’altra domanda e Brunetta risponde: «Lei non ha letto il libro». La Bignardi replica: «Lei è un antipatico, la prego di cambiare tono con me». Il ministro rintuzza: «Anche lei». La tensione nello studio è palpabile, ma poi torna la calma.

One comment

  1. Danilo

    Gent.ma Bignardi,torni ad intervistare i membri della casa del Grande Fratello che quello è il massimo target intellettivo a cui può aspirare.
    Cari saluti.