Lucio va alla Juventus ?

È Lucio l’ultima idea della Juve

L’ultima idea della Juventus è Lucio. Adesso Marotta si concentra sulla difesa e sta pensando al brasiliano che proprio ieri ha risolto consensualmente il contratto con l’Inter senza buonuscita né clausola estera. Così, il centrale che piace a mezza Europa ma che ha appena rotto con il Fenerbache potrebbe restare in Italia e la Juve ha fiutato l’affare.
Per Lucio è un ritorno di fiamma, visto che già la scorsa stagione i bianconeri provarono a soffiarlo ai nerazzurri. Adesso il trasferimento può diventare realtà, ma non alle cifre circolate nella precedente trattativa con il club turco, al quale il centrale ha chiesto 4 milioni all’anno. Su di lui c’è anche il Malaga degli sceicchi.

Ma la Juve è tornata ad allungare gli occhi anche sul greco Papastathopoulos. «Ai bianconeri piace – rivela il manager del giocatore, Nikolaos Klitsidis –. Si tratta di un difensore capace di giocare sia nella difesa a tre che in quella a quattro. Lui sta bene a Brema, ma nel calcio può succedere di tutto». Soprattutto se con il Werder la Juventus dovesse portare a termine il trasferimento dell’olandese Elia, seguito già da tempo dal club tedesco. Un altro pallino della difesa è Kolarov: il City ha chiesto 15 milioni, Marotta ci proverà. Chi non tornerà a Torino è Felipe Melo: potrebbe restare al Galatasaray. Neanche Iaquinta rientra nei piani bianconeri, anche se l’attaccante lancia un messaggio a corso Ferraris: «Mi piacerebbe rimanere».

Acque agitate al Milan. La grana Thiago Silva può riesplodere. Nella giornata d’affari milanese, il presidente del Psg Nasser El-Khelaifi è tornato a chiedere il centrale a Berlusconi, ma con discrezione. I francesi restano alla finestra: aspettano la mossa del Milan dopo la richiesta del difensore di pareggiare l’offerta d’ingaggio del Psg, 7,5 milioni all’anno. Galliani, che ieri a Forte dei Marmi si è visto con Preziosi anche per parlare di Destro, non ha intenzione di accontentare le richieste del centrale. Ieri c’è stato l’incontro dell’Inter con l’Eintracht. Ausilio e Branca hanno fatto passi avanti per la cessione del giovane Caldirola in Germania, mentre per Jung, che piace a Moratti, se ne riparlerà tra un anno: l’intenzione del club di Francoforte è tenerlo ancora un anno.

Mosse Toro. L’agente di Pato Rodriguez è in Argentina per spingere il giocatore in orbita granata. L’Independiente non ha accettato l’offerta di Petrachi, ma lascerà al giocatore la libertà di scegliere. Su di lui c’è anche l’Internacional di Porto Alegre, che ha proposto lo scambio con l’ex della Fiorentina Bolatti. Intanto, telefonata Cairo-Mezzaroma per Gazzi: la strada per il Toro è in discesa.
F. MANASSERO, T. CAIRATI da lastampa.it

I commenti sono chiusi.