Manchester City Viktoria plzen 4 a 2 gol di Aguero Horava Nasri Tecl egredo e Dzeko


MANCHESTER CITY-VIKTORIA PLZEN 4-2 — Col successo del Bayern per il City restava un solo risultato utile per mantenere intatta la speranza per il primo posto: battere i cechi del Viktoria Plzen. Difese imbarazzanti per entrambe le squadre, il City crea e sbaglia tanto, e così la prima vera occasione da gol è di Rajitoral al 27′, con un tiro-cross che attraversa l’area e sfiora il palo alla destra di Hart. Sei minuti dopo la svolta a favore del City. Gran numero di Aguero appena dentro l’area, cross e mano di Rajtoral. Rigore realizzato dallo stesso Aguero. Ma i cechi, sempre pericolosi sulle ripartenze, pareggiano sul finire del primo tempo: discesa di Kolar palla a destra per Horava che fa partire una botta dalla distanza che si insacca alla destra di Hart. Fra orrori difensivi di qua e di là arriva il 2-1 al 20′ della ripresa con Nasri che insacca in un’area decisamente mal presidiata su cross di Jesus Navas. Appena 5 minuti ed è 2-2. Lescott molla Tecl e quando la palla arriva sui piedi del rivale dopo un uno-due con Kolar, non c’è nessuno che contrasti il tiro che vale il pari. Così Pellegrini butta dentro Negredo e a 12 minuti dalla fine il match si chiude: ancora cross di Jesus Navas e il Tiburon non tradisce per il 3-2. E’ la resa dei cechi, che vengono puniti da Dzeko a un minuto dalla fine di testa su cross di Milner. Ma gli applausi vanno ai cechi, vicini al terzo gol a più riprese.

I commenti sono chiusi.