Mentana attacca Vespa

 

mentanaAdesso che non sono più concorrente di Vespa, posso confermare, di fronte alle sue incredibili dichiarazioni, che è solo un uomo pieno di boria, capace di falsificare i dati per non scendere da quel piedistallo privilegiato sul quale si trova»: è la replica di Enrico Mentana ai dati di ascolto diffusi oggi dal conduttore di Porta a Porta, che in chiusura di stagione ha rivendicato la vittoria su Matrix sia nella gestione di Mentana che in quella di Alessio Vinci. «Mi vergogno per Vespa, con tutto il cuore: vada a rileggersi i dati di ascolto – conclude Mentana – e mediti, se ne è capace».
«Capisco il nervosismo di Enrico Mentana e mi auguro che un bravo professionista come lui torni al più presto in video. Ma i numeri sono numeri». Bruno Vespa replica così alle dichiarazioni dell’ex conduttore di Matrix. « Probabilmente Enrico, leggendo i giornali che enfatizzavano le nostre sconfitte dimenticando le nostre vittorie – continua Vespa – era convinto che le cose fossero andate diversamente. Se nei primi tre anni di confronto la nostra differenza di ascolto è stata fortissima e se nella parte di stagione in cui le cose gli sono andate meglio ha perso 25 a 14 non è colpa mia». «E visto che siamo ai bilanci complessivi – insiste Vespa – nei quattordici anni in cui Porta a Porta ha dovuto confrontarsi prima con il Tg 5 di Mentana e poi con Matrix, lui non ha mai vinto una sola prima serata in cui ci siamo confrontati. Nella seconda, toccando lo steso argomento, l’ha spuntata una sola volta in tre anni e mezzo. Ma non credo che ci sia niente di cui debba vergognarsi».
«Ringrazio Vespa per gli auspici professionali, ma preciso che non sono nervoso e che non possono esserlo neanche i numeri, che sono tali e basta», controreplica Enrico Mentana alle dichiarazioni del conduttore di Porta a Porta. «Ricordo a Vespa – dice ancora Mentana – che interpretare i numeri, appellandosi a traini e sovrapposizioni, vuol dire dribblarli. La media di Matrix da settembre a febbraio quando, per cause di forza maggiore, ho lasciato la conduzione, è stata del 18.3% di share con 1 milione 440 mila telespettatori. Qual è stata quella di Porta a porta nello stesso periodo?».
da leggo.it

I commenti sono chiusi.